dalla Home

Curiosità

pubblicato il 31 luglio 2015

Mappe 3D, le auto di Google e quelle di Apple fanno passi avanti

Le auto di Street View rilevano la qualità dell’aria e quelle di Cupertino iniziano a girare l’Italia

Mappe 3D, le auto di Google e quelle di Apple fanno passi avanti

La mappatura 3D fa continui passi avanti. Negli Stati Uniti Google ha dotato alcune auto Street View di sensori per rilevare la qualità dell’aria, mentre da noi, in Italia, sono arrivate le Apple “car”, quelle che come le antagoniste di Google hanno fatto prima, girano per le strade con l’obiettivo di raccogliere dati e migliorare le mappe. E’ anche su questo terreno ormai che i due colossi dell’informatica combattono ed è un ambito molto delicato visto che tocca anche la messa a punto dell’auto che guida da sola, a cui entrambi stanno lavorando.

Le auto Apple in Italia

La mappatura 3D di Apple è già iniziata in diversi paesi del mondo e in Italia inizia da Roma, dove le auto saranno su strada da agosto. Le mappe 3D saranno integrate anche con informazioni riguardanti il trasporto pubblico, per consentire al più presto una pianificazione del proprio itinerario attraverso l’uso di più mezzi.

Google pro-ambiente

Le auto Street View dotate di sensori per rilevare la qualità dell’aria fanno parte di un progetto che rientra in un più ampio programma chiamato “Google Earth Outreach” nato per proteggere le persone dall’inquinamento. Per ora la sperimentazione è confinata negli USA, ma è probabile che queste auto arriveranno anche in Europa a monitorare la nostra aria.

Autore:

Tag: Curiosità , app , google , guida autonoma


Top