dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 29 luglio 2015

Ricambi auto, AsConAuto cresce a due cifre

220 milioni il giro d'affari nel primo semestre

Ricambi auto, AsConAuto cresce a due cifre

Complice un parco auto circolante sempre più vecchio, il settore delle riparazioni e dell'assistanza post-vendita non sembra conoscere crisi. Lo dicono i dati diramati da AsConAuto, l'Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto, che segna una crescita dell'11,4 percento nel primo semestre del 2015 per un volume d'affari di oltre 220 milioni di euro. Non si ferma la tendenza positiva del 2014, quando il primo player italiano per ricambi originali distribuiti aveva raggiunto i 404 milioni di euro, preseguendo una crescita avviata grazie ad una strategia chiara: puntare sull'ampliamento degli associati e sulla qualità per abbattere i costi e combattere la crisi che colpisce la rete dei concessionari, di cui quasi uno su due ha chiuso in questi anni. "Noi abbiamo lavorato sulla qualità di chi serve l’auto", ha infatti riferito il Presidente Fabrizio Guidi, ribadendo l'impegno a fornire servizi agli associati, come la nuova app "Carta Valore", che permette alla rete di concessionari e di riparatori di tenersi aggiornati sulle novità del settore.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , autoaccessori


Top