dalla Home

Mercato

pubblicato il 28 luglio 2015

Dossier Nuova Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia e le concorrenti

Dall'A di Audi alla V di Volvo, tutte le sfidanti della berlina italiana

Alfa Romeo Giulia e le concorrenti
Galleria fotografica - Alfa Romeo GiuliaGalleria fotografica - Alfa Romeo Giulia
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 1
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 2
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 3
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 4
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 5
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 6

Che non sia un compito facile, quello della Giulia, lo diciamo da tempo. Al di là dell'emozione che ha suscitato il suo lancio nel rinnovato museo di Arese, il difficile viene adesso, anzi arriverà all'inizio dell'anno prossimo, quando la vettura del rilancio Alfa Romeo dovrebbe arrivare sui mercati e, sulla sua strada, troverà una concorrenzza agguerritissima, fatta di rivali i cui marchi sono ormai consolidati in ogni angolo del pianeta e di vetture indiscutibili dal punto di vista sia tecnologico sia dell'immagine. Ecco una breve analisi di mercato, che non scende però nel dettaglio dei prezzi, dal momento che i listini della Giulia non sono ancora stati ufficializzati.

Prima di tutto loro, le tedesche

Il segmento delle berline medie (ma anche quello delle grandi e delle ammiraglie) è sinonimo di auto tedesca; in Europa e sempre più anche nel mondo, visto che Audi, BMW e Mercedes godono di grande appeal ovunque. Nel dettaglio: la prima ha appena rinnovato la A4. Evoluta e non rivoluzionata nello stile, nasce da un progetto completamente nuovo, che ha permesso di tagliare il peso nonostante la crescita delle dotazioni. La seconda ha invece messo in vendita da poche settimane la Serie 3 restyling, che in un certo senso è una piccola rivoluzione, con il debutto dei motori a 3 cilindri, oltre a una serie di interventi che interessano praticamente tutta la vettura. Quanto alla Mercedes, la Classe C ha debuttato nel 2014 e, grazie al nuovo corso sportivo della Stella rappresenta una competitor molto più diretta rispetto a quanto non fosse in passato, per l'Alfa Romeo. Al di là dei marchi e dei modelli, ciò che rende forti le tedesche è il vantaglio di scelta: impressionante. La Classe C, per esempio, conta ben 65 combinazioni fra motori e allestimenti (solo la berlina); la Serie 3 offre motori a 3, 4 e 6 cilindri, a benzina, a gasolio e ibridi, con potenze che vanno da 135 a 431 CV. L'Audi? La gamma della nuova A4 non è ancora definita, ma basta dare un occhio alla generazione attuale per capire che se la Giulia vuole essere una rivale all'altezza di queste tre non può mancarle nulla; versioni di nicchia comprese.

E poi un'inglese, una giapponese, una svedese e una (un'altra) tedesca

Un gradino sotto (forse anche due), almeno a livello di volumi di mercato, si posizionano invece Jaguar XE, Lexus IS e Volvo S60: tutte e tre possono contare su marchi di prestigio e su prodotti di ottima qualità e, se è vero che non sono mai riuscite a impensierire seriamente le tre tedesche di cui sopra, è vero anche che qualche cliente "alternativo" lo potrebbero soffiare proprio all'italiana. I gusti sono soggettivi e per distinguersi dalla "massa" c'è chi potrebbe optare per il fascino del marchio british (Jaguar), chi per quello della tecnologia ibrida (Lexus) e chi per quello della sicurezza svedese (Volvo). E poi c'è lei, la Volkswagen Passat: l'ultima generazione è cresciuta talmente tanto, in termini di qualità costruttiva e stradali, che viene difficile non posizionarla fra le berline premium, con il vantaggio di un prezzo di partenza al di sotto dei 30.000 euro.

Scheda Versione

Alfa Romeo Giulia
Nome
Giulia
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Alfa Romeo , auto europee


Listino Alfa Romeo Giulia

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.2 Turbo MT6 150 CV Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 35.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150 CV Business Launch Ed posteriore diesel 150 2.1 5 € 37.300

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150 CV Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Business posteriore diesel 150 2.1 5 € 39.500

LISTINO

2.0 Turbo AT8 200CV Giulia posteriore benzina 200 2 5 € 40.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 180CV Super posteriore diesel 180 2.1 5 € 40.500

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 40.500

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top