dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 luglio 2015

Uber Ice Cream, un gelato per salvare UberPOP

L'ultima trovata porta il Ricoperto GROM a domicilio

Uber Ice Cream, un gelato per salvare UberPOP

Dopo UberCLOP, arriva Uber Ice Cream. E' questa l'ultima provocazione di Uber per rispondere alla conferma del blocco da parte del Tribunale di Milano di UberPOP, l'app che trasforma qualsiasi automobilista in un autista a noleggio e che tanto sta facendo discutere (non solo in Italia). La nuova iniziativa di marketing è lanciata in collaborazione con le gelaterie GROM e punta a fornire un servizio (attivo solo oggi) di consegna a dominicilio dei nuovi Ricoperti dell'azienda italiana a Milano, Roma, Torino e anche Bologna. Quattro gelati a 12 euro, portati a casa dei clienti in bicicletta (nelle due città del nord), macchina (nel capoluogo emiliano) od in scooter (nella Capitale). "Uber Ice Cream è il modo Uber di pensare un servizio in continua evoluzione sempre più calibrato sulle esigenze degli utenti" ha detto Benedetta Arese Lucini, general manager di Uber, ma certo è che l'iniziativa, che ha coinvolto ben 300 città in 58 Paesi, punta a far sentire la causa di Uber in un settore che attende una nuova regolamentazione.

Galleria fotografica - Uber Ice CreamGalleria fotografica - Uber Ice Cream
  • Uber Ice Cream - anteprima 1
  • Uber Ice Cream - anteprima 2
  • Uber Ice Cream - anteprima 3
  • Uber Ice Cream - anteprima 4
  • Uber Ice Cream - anteprima 5
  • Uber Ice Cream - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , uber


Top