dalla Home

Tuning

pubblicato il 19 giugno 2007

Debutto positivo per la 908 HDi FAP

Secondo posto alla 24 Ore di Le Mans

Debutto positivo per la 908 HDi FAP
Galleria fotografica - Peugeot 908 a Le MansGalleria fotografica - Peugeot 908 a Le Mans
  • Peugeot 908 a Le Mans - anteprima 1
  • Peugeot 908 a Le Mans - anteprima 2

L'altra faccia della medaglia, diesel, di Le Mans è stata indiscutibilmente la Peugeot che, dopo lo strapotere Audi R10, ha conquistando la piazza d'onore con la 908 HDi FAP numero 8, al volante della quale si sono alternati Stéphane Sarrazin, Pedro Lamy e Sébastien Bourdais.

Nonostante il ritiro della vettura numero 7 di Nicolas Minassian/Marc Gene/Jacques Villeneuve (inconveniente al motore) dopo 22 ore e mezzo di gara, quando occupava il secondo posto assoluto, il bilancio è decisamente positivo per il Team Peugeot Total, che era sceso in campo per accumulare esperienza in vista della stagione prossima.

Un anno più tardi, dopo un lavoro serrato, la 908 HDi FAP è stata in grado di realizzare il giro più veloce nel corso delle prove della maratona francese, oltre a conquistare due vittorie nelle due gare fin qui disputate della Le Mans Series (Monza e Valencia).

Risultati ancora più significativi se si tiene conto che la vettura ha iniziato la stagione con appena 3500 chilometri di test, cui si aggiungono ora quelli coperti alla 24 Ore dalle due vetture (4892 solo per la numero 7).

"Questo di Le Mans - ha commentato Frédéric Saint-Geours, Direttore Generale di Peugeot - è un risultato eccellente, molto promettente per il futuro. Infatti, i nostri investimenti finanziari e di risorse umane sono stati pensati per un programma Endurance di lungo respiro".

Autore: Redazione

Tag: Tuning , Peugeot


Top