dalla Home

Mercato

pubblicato il 23 luglio 2015

Ferrari è pronta per la quotazione a New York

I documenti per l’IPO sono stati depositati. Il limite delle azioni ordinarie oggetto di vendita è previsto al 10%

Ferrari è pronta per la quotazione a New York

Un altro passo fondamentale verso la “nuova” Ferrari è stato appena compiuto. Con un comunicato stampa Fiat Chrysler Automobiles N.V. annuncia che la sua controllata New Business Netherlands N.V. (che assumerà il nome di Ferrari N.V.) ha depositato presso la U.S. Securities and Exchange Commission (“SEC”) i documenti necessari alla quotazione a New York (tecnicamente si tratta del Registration Statement Form F-1 relativo all’offerta pubblica iniziale di azioni ordinarie attualmente detenute da FCA). Il numero di azioni ordinarie che potrà essere oggetto dell’offerta ed il suo range di prezzo non sono ancora stati determinati, ma si prevede un tetto del 10%. E’ una mossa strategica delicata e nel comunicato si chiarisce che tale informazione “non costituisce offerta di vendita o sollecitazione di offerte di acquisto di strumenti finanziari”. L’offerta verrà effettuata esclusivamente per mezzo di un prospetto informativo.

Quando disponibili, le copie del prospetto informativo preliminare relativo all’offerta potranno essere ottenute presso: UBS Securities LLC, Attention: Prospectus Department, 1285 Avenue of the Americas, New York, New York, 10019, oppure chiamando il numero verde 1-888-827-7275; BofA Merrill Lynch, Attention: Prospectus Department, 222 Broadway, New York, NY 10038, via email: dg.prospectus_requests@baml.com e Banco Santander, Attention: Global Banking and Markets, Ciudad Financiera Grupo Santander, Avenida Cantabria s/n - Edif. Encinar - 1st Floor, 28660 - Boadilla del Monte, Madrid – Spain, oppure Santander Investment Securities Inc., 45 East 53rd Street, New York, NY 10022. Attention: ECM.

Autore:

Tag: Mercato , Ferrari , new york


Top