dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 luglio 2015

Vacanze in auto? Ecco cosa non dimenticare

La compagnia c'è, il cellulare anche... ma conviene ricordarsi anche altro

Vacanze in auto? Ecco cosa non dimenticare

Le lunghe file di Cinquini incolonnati in autostrada negli anni sessanta sono un bel ricordo, ma - stando a quanto afferma un nuovo studio - in parte anche una realtà attuale se l'auto è scelta da quasi un italiano su due per le sue vacanze. La ricerca commissionata a Stena Line da Bridgestone conferma come ben il 40% degli Europei scelga le quattro ruote per andare in ferie, e la maggior parte (ben il 75%) lo fa per avere più libertà e flessibilità: poter partire quando si desidera, decidere quale itinerario percorrere (uno degli argomenti che crea maggior disaccordo in auto), ma soprattutto cosa (e chi) portare con sè. Un aspetto su cui, secondo lo studio, gli italiani hanno le idee chiare: per il 72% degli intervistati i due compagni inseparabili per la vacanza sulle quattro ruote sono il partner e il telefono cellulare. La suocera - neanche a dirlo - raccoglie solo l'1% dei voti, ben lontano dal vero must have del viaggio, lo smartphone per l'appunto, che si aggiunge ad un altro oggetto immancabile, ma spesso dimenticato, gli occhiali da sole, nella lista del "da portare" per il 60% dei vacanzieri. Una checklist che si scontra spesso con l'ansia (ne soffre il 22% dei viaggiatori) di aver portato tutto.

Ma cosa portare allora in vacanza insieme alla compagna (o al compagno) e al cellulare? Per non farvi sprofondare nell'ansia pre-partenza che attanaglia ben il 22% dei viaggiatori, abbiamo preparato una lista, fra il serio e lo scherzoso, delle cinque cose che non potete proprio dimenticare se volete godervi per una vacanza in auto senza sorprese. Iniziate a spuntare: 

1. Il triangolo di sicurezza: essenziale in qualsiasi situazione d'emergenza ed obbligatorio per legge. Ricordate di posizionarlo ad almeno 100 metri di distanza dalla propria auto.

2. La cassetta di primo soccorso: vi potrebbe tornare utile in caso di piccole necessità sanitarie a bordo, ma non dimenticatevi di controllarne la data di scadenza.

3. Il gilet catarifrangente: obbligatorio per legge, pensate che in alcuni paesi è necessario averne uno per ogni passeggero in viaggio. Tenetelo sempre a portata di mano per evitare sanzioni.

4. Il cellulare (ed un caricabatterie): utile non solo in caso di emergenza, ma anche per programmare il tragitto, come navigatore e per passare il tempo se siete passeggeri. Se la vostra auto non ha la porta usb, non dimenticatevi un piccolo caricabatterie da auto per la presa da 12v: potrebbe tornarvi molto utile.

5. La giusta compagnia: la voce più importante nella lista, ma anche quella di cui difficilmente vi dimenticherete.

E buon viaggio!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , sicurezza stradale , viaggiare


Top