dalla Home

Novità

pubblicato il 15 giugno 2007

Jeep Patriot

Arriva il 4x4 "urbano"

Jeep Patriot
Galleria fotografica - Jeep PatriotGalleria fotografica - Jeep Patriot
  • Jeep Patriot - anteprima 1
  • Jeep Patriot - anteprima 2
  • Jeep Patriot - anteprima 3
  • Jeep Patriot - anteprima 4
  • Jeep Patriot - anteprima 5
  • Jeep Patriot - anteprima 6

La gamma Jeep è in continua espansione e raggiungerà ben sette modelli entro la fine dell'anno. L'ultima novità in ordine di tempo che dopo Compass, Wrangler e Wrangler Unlimited arriverà ad ottobre negli autosaloni italiani, è il nuovo Patriot, presentato come Concept al Salone di Francoforte 2005 ed esposto per la prima volta in versione definitiva nella più recente edizione del New York International Auto Show.

SUV compatto nelle dimensioni (2.635 mm il passo), ma con una ampia carreggiata (1.520 mm), Jeep Patriot rappresenta per costi di gestione e ingombri, una formula di 4x4 "cittadino". Le linee sono quelle classiche di Jeep, squadrate e imponenti a partire dal frontale caratterizzato dalla griglia a sette feritoie e dai gruppi ottici circolari. Il tutto viene rafforzato dai passaruota a trapezio e dai paraurti maggiorati.

Gli interni sono improntati sulla funzionalità, con una posizione di guida rialzata per offrire una buona visibilità ed un abitacolo spazioso sia davanti che dietro. I sedili posteriori sono comunque frazionabili 60/40, parzialmente reclinabili e ripiegabili in avanti. Ed è appunto ribaltando in avanti i sedili posteriori che è possibile creare una superficie perfettamente piana ed aumentare la capacità di carico fino a 1.357 litri.
La consolle centrale è impreziosita da inserti verniciati di color argento e comprende le bocchette di ventilazione regolabili, l'autoradio, i comandi del climatizzatore e il pannello degli interruttori per i sedili riscaldabili.

Due gli ambienti disponibili a seconda dell'allestimento scelto: "Sport" prevede sedili in tessuto mentre la "Limited" è disponibile di serie con i rivestimenti in tessuto tecnico "YES Essentials" o, a richiesta, in pelle grigia o beige.

Jeep Patriot sarà disponibile in Italia nelle versioni 2,0 litri turbodiesel e 2,4 litri benzina. L'unità a gasolio con turbocompressore a geometria variabile eroga una potenza di 140 CV, una coppia massima di 310 Nm ed è abbinato di serie ad un cambio manuale a sei marce. I consumi sulla carta sono molto competitivi: 8,8 l/100 km nel ciclo urbano, 5,5 l/100 km nel ciclo extra urbano e soli 6,7 l/100 km nel ciclo combinato.
La Patriot 2.4 benzina dispone invece di 170 CV per 220 Nm di coppia e si caratterizza tecnicamente per la doppia fasatura variabile (VVT). Relativamente contenuti i consumi: 10,5 l/100 km nel ciclo urbano, 7,6 l/100 km nel ciclo extra urbano e 8,7 l/100 km nel ciclo combinato.
Il sistema elettronico di trazione integrale è previsto di serie per entrambe le motorizzazioni e consente di ripartire la trazione al 50% fra i due assi.

Come detto Jeep Patriot sarà disponibile nei due allestimenti Sport o Limited; fra gli equipaggiamenti più importanti che vengono offerti di serie sulla Sport vi sono l'ESP, l'antifurto, il sedile del conducente regolabile in altezza, l'impianto radio AM/FM/CD con quattro altoparlanti e la bussola con correlata visualizzazione della temperatura esterna; non è di serie invece il climatizzatore, disponibile comunque fra gli optional. La versione Patriot Limited si distingue invece per i sedili in tessuto di qualità superiore, climatizzatore e limitatore di velocità, ed è riconoscibile esternamente per paraurti le modanature laterali in tinta con la carrozzeria, i fendinebbia, le barre portapacchi cromate sul tetto, i vetri scuri e i cerchi in lega di alluminio da 17 pollici.

Il listino non è stato ancora definito, ma partirà da circa 23 mila EURO.

Autore:

Tag: Novità , Jeep


Top