dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 luglio 2015

Jeremy Clarkson, ultima corsa sul Top Gear Test Track

Il giornalista inglese lo ha fatto per beneficenza raccogliendo una “bella” somma rimasta segreta

Jeremy Clarkson, ultima corsa sul Top Gear Test Track
Galleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top GearGalleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top Gear
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 1
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 2
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 3
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 4
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 5
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 6

Jeremy Clarkson è tornato al Dunsfold Park Circuit, conosciuto anche come il Top Gear Test Track. Non ci sono foto ufficiali, video da vedere su YouTube o in televisione e nemmeno post su Facebook, ma solo un paio di Tweet che lo dimostrano. In uno chiede ai suoi follower quale auto dovrebbe guidare tra una Ferrari 488 GTB, una LaFerrari ed una Mercedes-AMG GT S… Poi compare in macchina insieme al pilota Marino Franchitti e a Nick Mason, leggendario batterista dei Pink Floyd. Ci sarebbe stato anche un altro uomo, di cui per ora non si conosce il nome, che avrebbe pagato una bella cifra per fare un giro in pista con il celebre ex-conduttore di Top Gear licenziato dalla BBC. L’incasso sarà devoluto in beneficenza, ma tutti i dettagli sono rimasti riservati.

Per ora è certo soltanto che Clarkson è “triste che sia finita così”, come aveva detto in occasione della messa in onda dell’ultimo episodio di Top Gear… In vista per lui c’è una nuova trasmissione che molto probabilmente lo vedrà impegnato con i suoi colleghi di sempre - Richard Hammond e James May - con cui è appena partito per l’Australia, dove prosegue il live show di Top Gear, anche se il nome è stato cambiato in “Clarkson, Hammond and May Live”.

Autore:

Tag: Curiosità , top gear


Top