Curiosità

pubblicato il 10 luglio 2015

Ferrari Testarossa, all'asta quella di Miami Vice

Uno dei due esemplari originali utilizzati nelle riprese andrà all’incanto a Monterey, in California

Ferrari Testarossa, all'asta quella di Miami Vice
Galleria fotografica - Ferrari 512 Testarossa "Miami Vice"Galleria fotografica - Ferrari 512 Testarossa "Miami Vice"
  • Ferrari 512 Testarossa \
  • Ferrari 512 Testarossa \
  • Ferrari 512 Testarossa \
  • Ferrari 512 Testarossa \
  • Ferrari 512 Testarossa \
  • Ferrari 512 Testarossa \

Ferrari 308 GTS rossa o Ferrari Testarossa bianca? Magnum P.I. o Miami Vice? La scelta tra queste due serie icone degli anni Ottanta è molto difficile, quasi impossibile. Tuttavia, di queste due auto, solo una è attualmente sul mercato, la candida Testarossa di Sonny Crockett e Ricardo Tubb, in particolare uno dei due esemplari originali utilizzato nelle riprese delle cinque stagioni del telefilm. Se avete un paio di milioni di euro da investire, quindi, prenotate un volo per Los Angeles il 13 di agosto, guidate fino a Monterey, entrate alla Mecum Auctions e portate dietro il libretto degli assegni; base d’asta 1,75 milioni di dollari. La Ferrari in questione, monospecchio e bianca, ha percorso solo 16.124 miglia, ha il telaio numero 63.631 ed è stata costruita nel 1986. Vanta la certificazione di Ferrari North America e di Ferrari Classiche, ottenuta dopo essere stata sottoposta a un tagliando da 8.000 dollari eseguito da Ferrari Florida, visto che dal 1995 a oggi è stata completamente ferma in un box.

La storia della “replica”

La vita della Testarossa di Miami Vice, poi, è abbastanza particolare, perché dopo quasi venti anni di oblio, negli ultimi 6 mesi è stata messa all’asta per bene due volte su eBay, allo stesso prezzo di 1,75 mln di dollari, evidentemente senza trovare un estimatore. Ad ogni modo, la storia di questa Ferrari è davvero curiosa, perché il modo in cui ottenne il suo ruolo da protagonista di Miami Vice fu abbastanza rocambolesco. Gli Universal Studios, infatti, utilizzarono per le prime due stagioni una replica di una Ferrari Daytona Spider, costruita a partire da una Corvette C3 dalla “McBurnie Coachcraft”, una azienda americana specializzata in repliche. Ma nel frattempo la Ferrari North America intentò una causa e la vinse contro McBurnie e altri quattro costruttori specializzati in repliche e propose alla produzione due Testarossa in regalo.

La gemella è in Florida

Le due Ferrari erano nere, come le Daytona Spider fasulle utilizzate fino ad allora, ma vennero poi ridipinte di bianco per avere una rese maggiore durante le riprese notturne. Inoltre, sebbene sia una storia mai confermata, pare che da Maranello abbiano imposto una fine tremenda per le due “usurpatrici”, tanto che la Corvette travestita da Daytona venne distrutta da un missile proprio nel primo episodio della terza serie. Ma non è tutto, perché proprio per preservare le due Testarossa originali e avere un’auto “da fatica” per le scene più pericolose, venne approntata una finta Testarossa, partendo da una De Tomaso Pantera del 1972. La seconda Ferrari bianca originale di Miami Vice, infine, si trova sempre in Florida, a Fort Lauderdale, nel piccolo museo delle auto allestito all’interno del The Swap Shop's dal suo stesso proprietario, che la acquistò dalla NBC per 750.000 dollari.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Ferrari , auto europee


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 20
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 14
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 22
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 19
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top