Mercato

pubblicato il 8 luglio 2015

Fiat, col nuovo contratto stipendi basati sugli obiettivi

Firmato l’accordo con i sindacati. Previsti bonus fino a 10.700 euro a dipendente

Fiat, col nuovo contratto stipendi basati sugli obiettivi

Il nuovo contratto Fiat, già applicato da due mesi nel settore Auto di FCA, è stato esteso a tutti gli 85 mila dipendenti dei due gruppi (FCA e CNH Industrial). Oltre alla "turnistica" a ciclo continuo (con 20 turni settimanali), il nuovo sistema retributivo, basato sul modello già applicato nello stabilimento di Melfi, prevede importati novità in busta paga. Ricordiamo che essendo imperiniato sul raggiungimento di obiettivi di efficienza e redditività (come già fanno da tempo altre società, anche automobilistiche), prevede che se saranno raggiunti questi target i dipendenti avranno erogazioni comprese tra i 7.000 e i 10.700 euro nell’intero periodo di validità del contratto (2015-2018). Una bella differenza rispetto agli 8.600 euro con cui Porsche ha premiato i suoi dipendenti per i soli risultati del 2014, ma è un inizio. Le nuove regole prevedono anche che per i neo assunti ci sia un inquadramento sperimentale con tre soli livelli rispetto agli otto attuali.

Un sindacato diverso

Anche il sistema delle relazioni sindacali è stato rivisto. “Nello spirito di favorire un maggior coordinamento e una più stretta collaborazione tra le diverse sigle sindacali, è stata prevista la costituzione di un organo unitario dei rappresentanti sindacali nelle singole unità produttive che costituirà l’unico interlocutore con l’azienda a livello di stabilimento e si esprimerà esclusivamente a maggioranza assoluta dei suoi membri”.

Le dichiarazioni di FCA

Con il nuovo sistema retributivo e con le altre innovazioni che lo accompagnano, FCA e CNH Industrial ritengono “di aver compiuto un importante passo in avanti verso un coinvolgimento ampio e maturo delle persone che lavorano per raggiungere gli obiettivi strategici dei due Gruppi. Un coinvolgimento che vede proattivamente al fianco delle aziende tutte le Organizzazioni Sindacali che fin dall’inizio di questo percorso di rinnovamento hanno condiviso gli obiettivi per il rinnovo del nuovo contratto e quelli industriali, che FCA e CNH Industrial si sono posti”.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , lavoro


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 52
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 41
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 47
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 56
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top