dalla Home

Novità

pubblicato il 3 luglio 2015

Fiat 500, il restyling Made in Italy

La piccola di FCA punta tutto sulla personalizzazione e sui dettagli estetici di prima classe. Da 13.600 euro

Fiat 500, il restyling Made in Italy
Galleria fotografica - Fiat 500C restylingGalleria fotografica - Fiat 500C restyling
  • Fiat 500C restyling - anteprima 1
  • Fiat 500C restyling - anteprima 2
  • Fiat 500C restyling - anteprima 3
  • Fiat 500C restyling - anteprima 4
  • Fiat 500C restyling - anteprima 5
  • Fiat 500C restyling - anteprima 6

A otto anni dal lancio la Fiat 500 si rinnova, con un restyling molto sostanzioso che ha i suoi effetti anche nel nome. La 500, infatti, proprio come tanti anni fa, diventa Nuova 500. Dal 2007, questo è il primo aggiornamento corposo per la citycar torinese che viene ritoccata nell'estetica solo con interventi di dettaglio. Del resto, un successo fatto di 1,5 milioni di esemplari venduti sconsiglia qualsiasi rivoluzione. Per cui ecco i nuovi proiettori anteriori con luci diurne a LED e gli inediti fari posteriori, che hanno un disegno molto originale, essendo composti solo da una cornice che lascia in bella mostra la parte centrale di lamiera. Secondo Fiat sono 1.800 i particolari inediti nella Nuova 500 e per farli risaltare tutti è stato deciso di presentarla al Lingotto di Torino, lo storico stabilimento inaugurato nel 1923. Qui la più piccola – 3,57 metri di lunghezza, 1,63 di larghezza e 1,49 di altezza – delle Fiat farà il suo “debutto in società”, con una gamma motori che ricalca sostanzialmente quella attuale. Anche il listino è rimasto invariato, si parte dai 13.600 euro della 500 1.2 69 CV Pop e dai 17.100 euro della 500C con identico motore e allestimento, mentre la 500 1.2 69 CV EasyPower Pop con impianto a GPL parte invece da 15.100 euro.

Motori ben noti

La Fiat Nuova 500, infatti, sarà disponibile con il sempre verde 1.2 4 cilindri da 69 CV – proposto in tre versioni, quella normale, quella GPL e la “Eco” che emette solo 99 g/km di CO2 – con il TwinAir 0.9 da 85 o 105 CV e con il diesel 1.3 Multijet che guadagna 10 CV arrivando a 95. Due saranno, invece, gli allestimenti al lancio, Pop e Lounge, mentre si conferma la doppia disponibilità della carrozzeria aperta o chiusa. Il primo step di equipaggiamento ha di serie sette airbag, il climatizzatore manuale, lo Uconnect Radio 5” con sei altoparlanti, la porta AUX-IN e USB, i comandi al volante e luci diurne a LED. Il secondo aggiunge il tetto panoramico in vetro, i cerchi in lega da 15” e la versione Uconnect Radio 5” Live e il volante in pelle con i comandi sulle razze. Proprio per alloggiare il display touch da 5 pollici i designer di FCA hanno ripensato la parte centrale della plancia, che ora ha un “cupolino” superiore dove sono inseriti tutti i nuovi comandi.

Una per ognuno

La Fiat 500 è stata una delle prime auto a introdurre il concetto di “personalizzazione” che ormai spopola in praticamente tutto il settore automotive, per cui questa Nuova 500 non poteva essere da meno. I cerchi in lega da 15 e 16 pollici, anche diamantati, rappresentano solo una piccolissima parte di quanto si può fare con la nuova citycar torinese. L’offerta dei colori, infatti, prevede tredici tinte di carrozzerie - sette pastello, una tristrato e cinque metallizzate - tra cui spiccano i nuovi Rosso Corallo e Bordeaux Opera. Inoltre, ci sono due varianti bicolore, nero-giallo e nero-rosso, in abbinamento esclusivo con l'inedito programma “Second skin”. Questo prevede che chiunque potrà cucirsi addosso la 500 come preferisce e vestirla con confezioni sempre nuove. Si va dal tema “Small”, che coinvolge la linea di cintura al “Medium”, che comprende montanti e tetto, in alcuni casi anche cofano e portellone, spazia su quattro fantasie: Lord, Comics, Navy e Camouflage.

Lo stile negli interni

Una piccola ambiziosa come la Fiat Nuova 500 deve offrire una qualità della vita a bordo commisurata al suo prestigio, quindi gli ingegneri hanno previsto nuovi pannelli insonorizzanti collocati sia all'interno dei passaruota che nella paratia che separa vano motore e abitacolo. Ma gli interni di questa 500 restyling ospitano anche una nuova strumentazione analogica a cerchi concentrici che è l'alternativa basica al display TFT da 7 pollici sviluppato da Magneti Marelli. La personalizzazione arriva anche qui, perché la cornice dello strumento e la consolle centrale si possono scegliere in colore avorio oppure nero. Sulle sellerie, invece, la scelta è molto più ampia: ci sono nove diverse combinazioni cromatiche per il tessuto, che è Chevron sulla Pop e Principe di Galles sulla Lounge, mentre il rivestimento integrale in Pelle Frau si può scegliere nelle tinte nero, bordeaux o tabacco.

Aumenta la praticità

Quando era nata la prima 500 della nuova epoca, otto anni fa, smartphone e tablet non erano ancora così diffusi, mentre ora è impensabile salire su un'auto e non trovare subito un posto comodo dove appoggiare il proprio dispositivo. Così sono stati ricavati due scomparti sulla plancia (passeggero e guidatore), un vano lato passeggero chiuso da uno sportello, due ripostigli sui pannelli porta – ora rivestiti a contrasto tra tessuto e plastica - e un altro sul supporto del cambio. Il bagagliaio, invece, conferma i suoi 185 litri che all'occorrenza possono aumentare fino a 550 abbattendo lo schienale posteriore che sulla Lounge è abbattibile di serie con frazionamento 50/50. L'allestimento Lounge è anche l'unico a cui possono essere aggiunti tre pacchetti di personalizzazione: lo “Style” comprende cerchi in lega da 16”, modanature laterali e fendinebbia; il “Cult” offre interni in pelle, strumentazione digitale TFT da 7”, tetto e specchietti laterali nero lucido; il “City” ha il climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio e lo specchio retrovisore elettrocromico.

Galleria fotografica - Fiat 500 restylingGalleria fotografica - Fiat 500 restyling
  • Fiat 500 restyling - anteprima 1
  • Fiat 500 restyling - anteprima 2
  • Fiat 500 restyling - anteprima 3
  • Fiat 500 restyling - anteprima 4
  • Fiat 500 restyling - anteprima 5
  • Fiat 500 restyling - anteprima 6

Fiat 500 restyling 2015

Nuovi gruppi ottici e dettagli in stile Made in Italy per la Fiat 500 che ora è più "connessa" e multimediale.

Scheda Versione

Fiat 500
Nome
500
Anno
2007 (restyling del 2015)
Tipo
Premium
Segmento
citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alessandro Vai

Tag: Novità , Fiat , auto europee


Listino Fiat 500

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.2 69cv Pop anteriore benzina 69 1.2 4 € 13.600

LISTINO

1.2 69cv Pop anteriore benzina 69 1.2 4 € 13.750

LISTINO

1.2 69cv Pop anteriore benzina 69 1.2 4 € 13.850

LISTINO

0.9 TwinAir Turbo 85cv Pop anteriore benzina 85 0.9 4 € 14.900

LISTINO

0.9 TwinAir Turbo 85cv Pop anteriore benzina 85 0.9 4 € 15.050

LISTINO

1.2 69cv Lounge anteriore benzina 69 1.2 4 € 15.100

LISTINO

1.2 69cv EasyPower Pop anteriore GPL 69 1.2 4 € 15.100

LISTINO

1.2 69cv Lounge anteriore benzina 69 1.2 4 € 15.250

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top