dalla Home

Test

pubblicato il 20 luglio 2015

Dossier OmniAuto.it Garage Jaguar XE

Jaguar XE, rispondiamo alle vostre domande [VIDEO]

Jaguar XE è una berlina tecnologica e lussuosa ma che si guida bene... e sì, riesce anche a stare al livello delle tedesche

Galleria fotografica - Jaguar XE, le risposte alle vostre domandeGalleria fotografica - Jaguar XE, le risposte alle vostre domande
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 1
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 2
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 3
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 4
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 5
  • Jaguar XE, le risposte alle vostre domande - anteprima 6

La curiosità era tanta perchè le caratteristiche della Jaguar XE la piazzano direttamente ai piani alti del mercato delle berline premium, quelli monopolizzati dalle tedesche. Ma sul campo come se la cava? E’ davvero ai livelli di Audi, BMW e Mercedes? Ecco le risposte alle vostre domande.

Germania vs. Inghilterra - Prestazioni?

Il marchio è inglese sì, ma la proprietà è indiana. E’ il Gruppo TATA a detenere Jaguar investendo molto nel rilancio del marchio, tanto da riportare le auto inglesi al livello che gli spetta. Questo significa andare a infastidire chi la fa da padrone, ossia i marchi premium tedeschi. Al di là dell’estetica, criticata da molti di voi perchè poco incisiva, la Jaguar si guida davvero bene. Le sospensioni assorbono bene le buche, senza però diventare troppo “molli” perchè quando cominciano le curve l’auto risponde con tanta aderenza. A renderla piacevole da guidare, ci sono anche motore e sterzo: il primo (2.0 diesel da 180 CV) spinge forte ed è godibile, nonostante si faccia sentire un po’ di più delle concorrenti; il secondo invece è sempre diretto e fa entrare velocemente il muso della XE nelle curve, senza dimenticare il tanto alluminio e la perfetta distribuzione dei pesi che la rendono divertente quando di incontrano le curve. Un appunto bisogna però farlo al cambio, lo stesso ZF ad otto marce montato sulle tedesche, che a basse velocità ha un settaggio dell’elettronica che lo rende un po’ impreciso nel scegliere i rapporti giusti.

Germania vs. Inghilterra - La qualità?

Altro argomento scottante, perchè la “triade premium” fa scuola su questo argomento. I dubbi però non trovano riscontro nei fatti, tranne che per certi dettagli che potrebbero essere migliorabili come l'ergonomia di alcuni comandi: nella parte bassa della plancia si notano alcune plastiche “dure” di troppo. Entrando nell’abitacolo però, si percepisce un’ottima qualità perchè la pelle è buona così come gli assemblaggi e i comandi sparsi qua e là nell'abitacolo. Il sistema di infotainment è di buon livello anche se non raggiunge gli standard fissati dall'i-Drive di BMW, che secondo noi è il meglio della categoria. Molti di voi hanno lamentato il fatto che la parte superiore del bagagliaio non sia rivestita ed effettivamente sembrerebbe un dettaglio non degno di un’auto premium. Bisogna considerare però che è una scelta fatta non solo dalla casa inglese, perchè anche su altre (Mercedes Classe C e Mazda6 ad esempio) si trova lo stesso “problema”. Senza giustificare o condannare la scelta, è quindi diventata una tendenza propria del segmento.

Inghilterra vs. Italia - La nuova arrivata

L’uscita di #omniautogarage di luglio è coincisa con l’arrivo dell’Alfa Romeo Giulia e quindi il paragone, fatto anche da molti di voi, è scattato in automatico. In realtà l’analogia tra le due sembra prematura perchè non si ha ancora una visuale completa della Giulia non conoscendone schede tecniche e prezzi dettagliati. Bisognerà aspettare il Salone di Francoforte per capire se anche l'italiana possa davvero mettersi al pari delle tedesche.

Scheda Versione

Jaguar XE
Nome
XE
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Jaguar , auto europee


Listino Jaguar XE

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.0d i4 180cv Pure posteriore diesel 180 2.0 5 € 38.050

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Pure posteriore diesel 163 2.0 5 € 38.050

LISTINO

2.0d i4 180cv Pure posteriore diesel 180 2.0 5 € 38.050

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Pure posteriore diesel 163 2.0 5 € 38.050

LISTINO

2.0b i4 200cv Autom. Pure posteriore benzina 200 2.0 5 € 38.400

LISTINO

2.0b i4 200cv Autom. Pure posteriore benzina 200 2.0 5 € 38.400

LISTINO

2.0d i4 180cv Prestige posteriore diesel 180 2.0 5 € 40.400

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Prestige posteriore diesel 163 2.0 5 € 40.400

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top