Mercato

pubblicato il 22 giugno 2015

Mercedes GLC, sfida all’ultimo sangue con le altre tedesche

Oltre a Audi e BMW, ci sono anche altre concorrenti... da Land Rover a Jeep, passando per Volvo e le orientali

Mercedes GLC, sfida all’ultimo sangue con le altre tedesche
Galleria fotografica - Mercedes GLC, le concorrentiGalleria fotografica - Mercedes GLC, le concorrenti
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 1
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 2
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 3
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 4
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 5
  • Mercedes GLC, le concorrenti - anteprima 6

Mercedes ha calato l’asso, o per meglio dire, ha lucidato la Stella, portando sul mercato un nuovo SUV medio-grande che va a inserirsi in uno dei segmenti di mercato più combattuti e dove i margini di profitto sono più alti. Così la Mercedes GLC, che sostituisce la GLK, è la prima esponente del trio di tedesche a rinnovarsi e fa invecchiare di colpo l’Audi Q5 e la BMW X3, che verranno sostituite dalle rispettive versioni completamente rinnovate solo dal 2016. Nel frattempo, le due concorrenti dovranno combattere con le armi a disposizione attualmente, per cui vediamo come escono dal confronto. Prendiamo come riferimento la GLC in allestimento base, cioè la 220d 4 Matic Executive, che costa 47.940 euro, ha un 4 cilindri 2.2 litri turbodiesel da 170 CV e 400 Nm, accoppiato di serie al cambio automatico 9 marce 9G-Tronic ed è lunga 4,68 metri.

Audi e BMW

L’Audi Q5 2.0 TDI 177 CV S-Tronic quattro è cinque centimetri più corta, ha 7 CV in più e 20 Nm di coppia in meno, ha il cambio a 6 rapporti e costa 46.450 euro. La BMW X3 20d, invece, è spinta da un 2 litri turbodiesel che eroga 190 CV e 400 Nm di coppia, è solo due centimetri più corta e costa 45.050 euro a cui però vanno aggiunti 2.340 euro per il cambio automatico ZF a 8 rapporti (2.500 per avere i paddles al volante). Delle tre tedesche, quindi, la più conveniente è l’Audi, mentre la GLC è quella più costosa. In casa BMW, tuttavia, si può prendere in considerazione anche la X4, cioè la SUV coupé che sviluppa lo stesso concetto della X6; il powertrain è il medesimo della X3 e anche qui si paga il cambio automatico a parte. L’allestimento di serie, però, è più completo e così il listino parte da 49.700 euro (+2.500 euro per lo ZF 8 rapporti).

Le tre Land Rover e Jeep

Ovviamente, quando si parla di SUV non si può fare a meno di citare Land Rover e la Casa britannica ha ben tre proposte nella fascia di prezzo della Mercedes GLC, partendo dalla Evoque, che è molto più piccola (4,36 metri) e finendo con la Discovery 4, che è molto più grande (4,83 metri), oltre che disponibile solo con un 6 cilindri. Nel mezzo si posiziona la Discovery Sport, che con i suoi 4,59 metri costa 39.100 euro ed è spinta da un 2.0 4 cilindri con 179 CV e 400 Nm di coppia. Anche in questo caso il cambio automatico si paga a parte, è lo ZF a 9 rapporti di ultima generazione e costa 2.420 euro. Ma, a proposito di specialisti di SUV, c’è anche la Jeep Cherokee, appena aggiornata con il nuovo 2.2 Multijet che nella versione da 185 CV e 440 Nm è un perfetto concorrente. Costa 45.900 euro, è lunga 4,62 metri e ha di serie il cambio automatico a 9 marce ZF.

Le outsider orientali

Di tutte le altre concorrenti, l’unica che rispetta tutti i canoni è orientale solo nella proprietà, ma svedese nella genetica. Trattasi della Volvo XC60, che è lunga 4,64 metri, è spinta da un 4 cilindri 2.4 litri con 190 CV e 400 Nm accoppiato a una trasmissione automatica ZF a 8 rapporti. Costa 42.950 euro. Poi ci sono le giapponesi, Infiniti QX50, Lexus NX e Nissan Murano. La prima, che ha misure comparabili, è disponibile solo con un 3 litri sei cilindri, la seconda – come da tradizione Lexus – ha un solo powertrain ibrido e la terza è lunga ben 4,86 metri. Infine la coppia di coreane: la Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi con cambio automatico è lunga 4,69 metri e costa 44.200 euro; ha un 4 cilindri 2.2 da 197 CV e 421 Nm, un cambio automatico a 6 rapporti e un allestimento piuttosto completo. La Kia Sorento, invece, ha 200 CV e 440 Nm di coppia, forniti da una versione più evoluta dello stesso 2.2 litri; il cambio automatico si paga a parte (2.000 euro) e la lunghezza raggiunge i 4,78 metri. Il prezzo, però, si ferma a 41.500 euro.

Scheda Versione

Mercedes-Benz Classe GLC
Nome
Classe GLC
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alessandro Vai

Tag: Mercato , Mercedes-Benz , auto europee


Listino Mercedes-Benz Classe GLC

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
220 d 4MATIC Executive 4x4 diesel 170 2.2 5 € 47.940

LISTINO

250 4MATIC Executive 4x4 benzina 211 2.0 5 € 48.550

LISTINO

250 d 4MATIC Executive 4x4 diesel 204 2.2 5 € 48.790

LISTINO

220 d 4MATIC Business 4x4 diesel 170 2.2 5 € 49.530

LISTINO

250 4MATIC Business 4x4 benzina 211 2.0 5 € 50.140

LISTINO

250 d 4MATIC Business 4x4 diesel 204 2.2 5 € 50.380

LISTINO

220 d 4MATIC Sport 4x4 diesel 170 2.2 5 € 51.240

LISTINO

250 4MATIC Sport 4x4 benzina 211 2.0 5 € 51.850

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 29
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 48
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 36
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 54
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top