dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 22 giugno 2015

Motor Show 2015, più digitale e con i concessionari

L’anticipazione è emersa agli stati generali di AsConAuto

Motor Show 2015, più digitale e con i concessionari
Galleria fotografica - Motor Show 2014Galleria fotografica - Motor Show 2014
  • Motor Show 2014	   - anteprima 1
  • Motor Show 2014	   - anteprima 2
  • Motor Show 2014	   - anteprima 3
  • Motor Show 2014	   - anteprima 4
  • Motor Show 2014	   - anteprima 5
  • Motor Show 2014	   - anteprima 6

L’edizione 2015 del Motor Show di Bolgona sarà “più digitale e vedrà tra i protagonisti i concessionari”. L’anticipazione è stata data dagli organizzatori, Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec, e Marco Marlia, Ceo di DriveK, in occasione degli stati generali di AsConAuto (l’Associazione nazionale consorzi concessionari auto) che si sono tenuti questo fine settimana alla fiera di Erba. Quest’anno infatti, dopo sette anni di organizzazione della GL Events, il Motor Show sarà organizzato da BolognaFiere congiuntamente con Promotec, la stessa società che si occupa di Autopromotec, l’evento dell’aftermarket - giunto quest’anno alla sua 26esima edizione- che si svolge sempre a Bologna. Quali costruttori parteciperanno al Motor Show 2015 è ancora presto per dirlo, però una comunicazione ufficiale dovrebbe arrivare prima della pausa estiva.

Motor Show, la nuova formula

L’anno scorso, all’edizione del “riscatto” (come l’avevamo soprannominata visto che nel 2013 non si era tenuta), avevano aderito diversi marchi, anche con esposizioni tematiche, e si era dato molto spazio all’animazione, con numerosi test drive e soprattutto con musica “d’autore” (si sono esibiti Bob Sinclar, J-Ax, Fedez e Benny Benassi). A chiudere il Motor Show 2014 ci aveva pensato il Memorial Bettega Celebrities con Ken Block, Jacques Villeneuve, Robert Kubica e Gigi Galli. Quest’anno l'auto dovrebbe tornare al centro della scena e la forte presenza dei concessionari potrebbe portare a nuovi approcci nella conoscenza del prodotto; soprattutto voista la promessa di un salone “più digitale”... Da parte nostra, essendo partner dell’evento, continueremo a seguirlo attraverso tutti i nostri canali.

Concessionari sempre più “digital”

Il fatto che i concessionari siano tra i protagonisti del Motor Show 2015 conferma che ormai il loro ruolo è diverso rispetto al passato. La formula di vendita sta cambiando e ad Erba si è parlato molto di “digital”, anche attraverso la Carta Valore, la web app che facilita il dialogo tra i concessionari, ed AutoAffariStore, un portale unico nel suo genere per la compravendita dell’usato che ha ricevuto il sigillo dell’Unione Consumatori e dell’ingresso in Confimea, una confederazione datoriale di piccole e medie imprese italiane.

Autore:

Tag: Anticipazioni , motor show


Top