Attualità

pubblicato il 22 giugno 2015

Dossier Nuova Alfa Romeo

La settimana della nuova Alfa Romeo

Il 24 giugno scopriremo la nuova "creazione italiana" e noi... #alfacicrediamo

La settimana della nuova Alfa Romeo
Galleria fotografica - Alfa Romeo GiuliaGalleria fotografica - Alfa Romeo Giulia
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 1
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 2
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 3
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 4
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 5
  • Alfa Romeo Giulia - anteprima 6

Il calendario 2015 non la "riconosce" ufficialmente, ma chi segue il mondo dell’auto - che sia un appassionato o un addetto lavori - questa settimana e soprattutto la data del 24 giugno l'attende da tempo. A memoria di chi vi scrive, in Italia un livello di interesse così grande per l’arrivo di una nuova automobile non si era mai visto. O quanto meno non negli anni 2000. Nemmeno la Fiat 500, con il suo lancio kolossal del 2007 era riuscita a creare tutte queste aspettative. E questo perchè la nuova berlina del Biscione ha una responsabilità molto più grande: "L’Alfa che non si chiamerà Giulia” deve riscattare un marchio automobilistico glorioso, amato in tutto il mondo e relegato per trent'anni a un letargo inaccettabile.

Questa nuova Alfa deve rivendicare la capacità italiana di fare automobili che piacciono in tutto il mondo, anche quando non sono supercar “Made in Modena" e dintorni. Non è solo una questione di principio, ma anche un'opportunità economica per il paese che vuole uscire dalla crisi e può farlo mettendo a fattor comune le sue competenze migliori all'insegna del "Made in Italy". In FCA lo hanno capito tardi, ma “tardi" è sempre meglio che mai e allora da italiano, togliendomi il cappello di giornalista, mi auguro che questa Alfa Romeo sia “una vera Alfa Romeo”. E non c’è bisogno di aggiungere altro.

Le poche indiscrezioni che sono circolate negli ultimi mesi promettono bene e non ci resta che aspettare il fatidico evento di mercoledì che FCA ha intitolato “An Italian creation” con tanto di raffigurazione che fonde l’uomo vitruviano con il marchio Alfa Romeo. Come dire: un equilibrio perfetto di arte, scienza e... ingegneria automobilistica. E’ un bel manifesto, quasi troppo bello per essere vero. Ma ci dobbiamo credere. O almeno questo è l'orientamento della Testata che dirigo che dedicherà al lancio della nuova Alfa Romeo un dossier speciale, con notizie e approfondimenti pubblicati quotidianamente da oggi fino al prossimo weekend. Passando, ovviamente, per la copertura live della serata del 24 giugno, a partire dalle ore 16:00.

Se l'arrivo della nuova Alfa Romeo appassiona anche voi, seguiteci e seguite l'hashtag #alfacicrediamo.

Alfa Romeo Giulia, vista dal vivo

Per chi ama guidare è l'Alfa a trazione posteriore. Per chi ama le tedesche è l'italiana che può batterle: la nuova Giulia, vista dal vivo!

Scheda Versione

Alfa Romeo Giulia
Nome
Giulia
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Attualità , Alfa Romeo , auto italiane


Listino Alfa Romeo Giulia

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.2 Turbo MT6 150cv Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 35.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150cv Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 35.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150cv Business Launch Edition posteriore diesel 150 2.1 5 € 37.300

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150cv Business Launch Edition posteriore diesel 150 2.1 5 € 37.300

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150cv Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150cv Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150cv Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150cv Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 36
  •  - Salone di Parigi 2016 -
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 46
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 48
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top