dalla Home

Curiosità

pubblicato il 17 giugno 2015

Le Jaguar e le Land Rover leggeranno la nostra mente

Al via la ricerca che permette all’auto di interpretare le onde cerebrali e di agire...

Le Jaguar e le Land Rover leggeranno la nostra mente
Galleria fotografica - Jaguar Land Rover monitora le onde cerebraliGalleria fotografica - Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 1
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 2
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 3
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 4
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 5
  • Jaguar Land Rover monitora le onde cerebrali - anteprima 6

Un’auto capace di dirci se siamo troppo stressati e di creare di conseguenza un ambiente adatto a rilassarci e a farci ritrovare il benessere psicofisico. Uno schermo attraverso cui si comanda l’auto che non ha bisogno di essere toccato perché basta un gesto per impartirgli il comando. Questo e molto altro è ciò a cui sta lavorando Jaguar-Land Rover. La base della ricerca si chiama “Mind Sense” e permette alla macchina di leggere le onde cerebrali del pilota per controllarne lo stato di attenzione o rilevarne un'eventuale sonnolenza. “Anche se il suo sguardo è sulla strada, il pilota può distrarsi e non prestare alla guida la dovuta attenzione. In questo caso potrebbero passare inosservati segnali sonori o icone di allarme, o potrebbe diminuire l'attenzione ai movimenti degli altri veicoli; intendiamo perciò trovare il modo di identificare queste situazioni e prevenirle, con l’intento di evitare incidenti”, spiega Wolfgang Epple, Director of Research and Technology di Jaguar Land Rover.

Come funziona Mind Sense

Partiamo da un dato di fatto poco conosciuto: il cervello umano genera continuamente quattro e più tipi di onde cerebrali, a differenti frequenze. Il computer di bordo dell’auto, monitorando costantemente quale sia la condizione dominante, potrebbe potenzialmente stabilire se il pilota è concentrato, distratto, assonnato o stia sognando ad occhi aperti e agire di conseguenza. Per entrare nel nostro cervello il Mind Sense non userebbe i “classici” sensori posizionati in testa, ma dei sensori nascosti sul volante che “leggerebbero” le mani del pilota. E poi c'è il pedale aptico:sulla sommità della leva pedale c'è un attuatore che trasmette impulsi o vibrazioni al piede del guidatore per informarlo se sta accelerando oltre il limite di velocità oppure, nel traffico incolonnato, per garantire un blocco tempestivo dell'auto. Per creare una "resistenza" al pedale questa tecnologia impiega anche la coppia di un motore elettrico.

L’auto sarà meglio dello psichiatra

In questo progetto, con cui Jaguar Land Rover già evolve il concetto di guida autonoma, rientra anche la valutazione del benessere del guidatore. Questo perché, dopo che l’auto ha guidato da sola e deve ripassare all’uomo il comando, deve assicurarsi che sia pronto a farlo e nelle condizioni di sicurezza ideali (per esempio che sia sveglio!). Per farlo Jaguar Land Rover sta utilizzando un sensore medicale, posto nel sedile di una Jaguar XJ, che era stato sviluppato per uso medico ed è stato adattato all'impiego automobilistico. Il sensore rileva le vibrazioni del battito cardiaco e della respirazione del pilota e segnala all’auto se, ad esempio, c’è bisogno di ridurre lo stress variando il volume dell'audio, la climatizzazione, l'illuminazione… Tutto questo in un abitacolo altrettanto futuristico. Lo schermo di Infotainment di domani, tanto per dirne una, sarà predittivo e cioè non avrà bisogno del tocco fisico. Per ridurre la distrazione alla guida, chi vorrà azionare i pulsanti del navigatore, del telefono o altro dovrà solo fare un piccolo gesto ed il Predictive Infotainment Screen risponderà... Speriamo solo che non ci siano fraintendimenti!

Galleria fotografica - Jaguar XJ restyling 2015Galleria fotografica - Jaguar XJ restyling 2015
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 1
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 2
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 3
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 4
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 5
  • Jaguar XJ restyling 2015 - anteprima 6

Jaguar e Land Rover, lo studio per leggere la mente

Jaguar Land Rover sta studiando una tecnologia capace di conoscere nei minimi dettagli lo stato psico-fisico del guidatore leggendo le onde cerebrali.

Autore:

Tag: Curiosità , guida autonoma


Top