dalla Home

Accessori

pubblicato il 8 giugno 2015

Garmin nuviCam, il navigatore è anche "dash cam"

Costa 359 euro l'accessorio che aiuterà gli automobilisti a prestare maggiore attenzione

Garmin nuviCam, il navigatore è anche "dash cam"
Galleria fotografica - Garmin nuviCamGalleria fotografica - Garmin nuviCam
  • Garmin nuviCam - anteprima 1
  • Garmin nuviCam - anteprima 2
  • Garmin nuviCam - anteprima 3
  • Garmin nuviCam - anteprima 4
  • Garmin nuviCam - anteprima 5
  • Garmin nuviCam - anteprima 6

Non c’è bisogno di spiegarvi cosa sia un navigatore satellitare portatile, ma avete presente le dash cam? Sono quelle piccole videocamere montate sul parabrezza, molto diffuse in Russia, che riprendono a ciclo continuo ciò che succede di fronte all’auto e in caso di problemi possono tornare utili nel ruolo di testimoni imparziali. In Italia le abbiamo scoperte grazie ai video su Internet che mostrano incidenti spettacolari o addirittura piogge di meteoriti, ma da noi la loro diffusione è ancora piuttosto scarsa, per non dire nulla. Che cosa succede, però, se s'integra una dash cam a un navigatore satellitare portatile? La risposta ce la dà Garmin con la sua nuova nuviCam: un dispositivo con schermo multitouch capacitivo da 6" ad alta risoluzione che unisce alla "classica" funzione di portare il conducente da un posto all'altro, quelle di registrazione video e assistenza alla guida per muoversi sempre in sicurezza.

Una telecamera, tante funzioni

La telecamera integrata ad alta definizione della nuviCam permette di riprendere automaticamente tutto quello che avviene sulla strada mentre si guida: all'accensione del dispositivo, l'obiettivo comincia a registrare a ciclo continuo ciò che avviene di fronte all'auto, salvando i filmati su una scheda SD che – secondo la capacità della memoria e la definizione del video – può contenere fino a 24 ore di riprese. Quando l'accelerometro integrato rileva un evento importante, come un incidente o un piccolo urto, il dispositivo protegge le riprese dei momenti prima, durante e dopo l'evento dalla sovrascrittura e le salva in una cartella a parte. Anche il guidatore può decidere di salvare parti di riprese a sua discrezione: basta premere un pulsante e il dispositivo conserverà gli spezzoni desiderati.
Le funzioni offerte dall'obiettivo frontale non si fermano qui: la telecamera è in grado di interpretare la segnaleticaorizzontale della strada e di avvisare il guidatore in caso di superamento accidentale della corsia oltre i 65 km/h o di segnalare il rischio di una collisione frontale, nel momento in cui la distanza dal veicolo che precede scende sotto una determinata soglia di sicurezza regolabile su tre livelli. La nuviCam non è integrata con i controlli dell'auto, quindi in caso di pericolo non è in grado di sterzare o frenare da sola, ma si limita a emettere segnali acustici; queste funzioni, però, rappresentano comunque un passo avanti in termini di sicurezza, perché permettono al guidatore di avere un occhio in più sui rischi sempre alti della strada: secondo i dati ISTAT-ACI, infatti, il 51% dei 181.227 incidenti avvenuti in Italia nel 2013 sono stati tamponamenti e scontri frontali o laterali.

Immagini e informazioni in tempo reale

La nuviCam di Garmin sfrutta la sua telecamera per migliorare anche la navigazione: l'obiettivo frontale, infatti, permette di avere anche la funzione Real Vision, che riproduce le immagini live della videocamera per orientarsi meglio quando ci si avvicina alla destinazione selezionata. La navigazione è garantita dalle mappe precaricate di 45 paesi europei con aggiornamenti a vita gratuiti, le cui informazioni possono essere arricchite dalla funzione LIVE Traffic, che attraverso l'app gratuita SmartphoneLink per iPhone e Android offre aggiornamenti in tempo reale sul meteo, sulle condizioni del traffico e sui percorsi alternativi. La nuviCam, infatti, non ha una connessione Internet autonoma, ma sfrutta quella dello smartphone del guidatore e grazie al modulo Bluetooth integrato offre anche le funzioni di riconoscimento vocale e vivavoce telefonico.

Un prezzo giustificato dai contenuti

La nuviCam è disponibile da giugno 2015 a un prezzo consigliato che parte da 359 euro, una cifra superiore alla media dei navigatori satellitari portatili, ma giustificata dalle funzioni aggiuntive offerte. Il sistema, inoltre, supporta fino a 4 telecamere aggiuntive (169 euro ciascuna), perfette per chi cerca una retrocamera o per chi vuole montare questo dispositivo su un camper o un furgone. La caratteristica più importante della nuviCam, comunque, è il suo "occhio in più" che riprende tutto ciò che accade di fronte all'auto: ideale per chi cerca la sicurezza sua e della famiglia – specie negli stancanti lunghi viaggi estivi – e vuole ridurre al minimo i rischi alla guida; anche la dash cam integrata potrebbe tornare utile un giorno, in caso di spiacevoli incidenti dalle dinamiche non chiare. O in caso di pioggia di meteoriti, non si sa mai.

Autore: Andrea Fiorello

Tag: Accessori , navigatori satellitari


Top