dalla Home

Test

pubblicato il 5 giugno 2015

Volkswagen Golf TSI BlueMotion, il “sussurro” del 3 cilindri

Per la prima volta un motore a benzina riceve il titolo più green di casa Volkswagen, scendendo sotto i 100 g/km di emissioni

Volkswagen Golf TSI BlueMotion, il “sussurro” del 3 cilindri
Galleria fotografica - Volkswagen Golf TSI BluemotionGalleria fotografica - Volkswagen Golf TSI Bluemotion
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 1
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 2
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 3
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 4
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 5
  • Volkswagen Golf TSI Bluemotion - anteprima 6

Avete presente la Ford Model T? Quella che si poteva avere in qualsiasi modo, purché fosse nera? Ecco, la stessa frase può essere applicata alla Volkswagen Golf, basta togliere il “purché” e tutto quello che viene dopo. Benzina, diesel, metano, elettrica, ibrida, quattro ruote motrici, GT, R, station wagon e pure monovolume, non fa differenza. La Golf è un puro sfoggio di potenza industriale tedesca, della serie “la facciamo come ci pare, la costruiamo bene e produciamo qualsiasi variante sulla stessa linea di montaggio”. Nessun'altra auto al mondo può vantare una gamma così articolata e differenziata, che copre praticamente tutto lo spettro della tecnologia automotive. Oggi sono venuto ad Amsterdam, per provare la nuova TSI BlueMotion, quella con il 1.0 TSI 3 cilindri capace di consumare solo 4,3 L/100 km. Ma andiamo con ordine.

La prima BlueMotion a benzina

Nella nomenclatura in uso a Wolfsburg – la tana del lupo, se vi foste mai chiesti come si traduce il nome della città dove ha sede la Volkswagen – la sigla 'BlueMotion' contraddistingue storicamente i modelli che inquinano e consumano meno. La novità è che per la prima volta è un modello a benzina a fregiarsi di questa sigla, che finora è stata riservata solo alle motorizzazioni diesel. Ma con un motore così non poteva essere diversamente. Prima di entrare nel dettaglio tecnico, ecco qualche prestazione che esemplifica l'efficienza di questo propulsore. Le emissioni di CO2 dichiarate sono di 99 g/km e il consumo medio nel ciclo combinato si ferma a 4,3 L/100 km; la potenza massima è di 115 CV, che rimangono costanti dai 5.000 ai 5.500 giri, allo stesso modo dei 200 Nm di coppia che sono disponibili tra 2.000 e 3.500 giri. Considerando pure i 204 km/h di velocità massima e i 9,7 secondi necessari per lo 0-100 km/h, il mix performance/consumi è davvero di alto livello.

Efficienza energetica

Ma come si fa a raggiungere un tale rendimento energetico? Con soluzioni tecniche di prim'ordine, di cui in Volkswagen vanno molto fieri, tanto che secondo loro questo 1.0 TSI sarà una pietra miliare nel futuro dell'auto. Grazie alla costruzione completamente in alluminio, il suo peso è di soli 89 kg e la scelta certosina dei materiali per gli organi interni ha consentito di non installare un albero di equilibratura, un privilegio raro per un 3 cilindri. Poi c'è una gestione termica attentissima, con il collettore di scarico integrato nella testata e un circuito di raffreddamento separato per la parte bassa e quella alta del propulsore, più un altro dedicato all'intercooler. Infine, la combustione è controllata da iniettori singoli a 5 fori che “sparano” la benzina nella camera di scoppio a 250 bar; la pressione massima di sovralimentazione, invece, è pari a 1,6 bar. Insomma, buona parte del merito dell'incredibile rapporto tra prestazioni e consumi della Golf BlueMotion va assegnata al nuovo motore, che però è aiutato anche da una aerodinamica molto accurata, con un CX dichiarato di soli 0,28.

Aerodinamica curata

L'assetto è stato abbassato di 15 mm, la calandra è quasi completamente carenata e la presa d’aria inferiore attiva si apre e si chiude secondo le necessità di raffreddamento. Come dire che nulla è lasciato al caso, nemmeno il percorso dei flussi d'aria che lambiscono la vettura. Il risultato di tutto questo è una grande scorrevolezza unita a una silenziosità tanto marcata che a velocità costante l'unico rumore che si percepisce è quello del rotolamento degli pneumatici. Ma il pezzo forte della Golf BlueMotion è senza dubbio il comportamento del motore, così fluido e omogeneo che è difficile fare paragoni. È sensibile al richiamo del gas già a 1.600 giri e l'allungo prosegue senza sosta fino ai 6.000 giri. In tutto questo arco di giri l'erogazione è pronta e corposa, mentre il cambio DSG a 7 rapporti vuole farvi consumare il meno possibile, inserendo il rapporto più lungo appena le condizioni lo consentono. In questo modo il 1.0 TSI si trova sempre tra i 1.600 e i 2.000 giri, cioè la zona in cui il suo rendimento è massimo.

Prezzo e allestimento

Volkswagen ha deciso di portare in Italia la Golf TSI BlueMotion con un unico allestimento (Comfortline), una sola variante di carrozzeria (a cinque porte) e una sola trasmissione (il doppia frizione automatico DSG a 7 rapporti). Arriverà nelle concessionarie a luglio, con un prezzo di listino di 24.700 euro. Significa che costerà di più sia rispetto alle 4 cilindri 1.2 e 1.4 TSI, che alla sua omologa turbodiesel, cioè la 1.6 TDI BlueMotion.

Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Golf 5 porteGalleria fotografica - Nuova Volkswagen Golf 5 porte
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Golf 5 porte - anteprima 6

Scheda Versione

Volkswagen Golf 5 porte
Nome
Golf 5 porte
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alessandro Vai

Tag: Test , Volkswagen , auto europee


Listino Volkswagen Golf

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.2 TSI Trendline BlueMotion Technology anteriore benzina 105 1.2 5 € 18.550

LISTINO

1.2 TSI Tech&Sound BlueMotion Technology anteriore benzina 85 1.2 5 € 18.850

LISTINO

1.2 TSI Trendline BlueMotion T. 63kW anteriore benzina 85 1.2 5 € 18.900

LISTINO

1.0 TSI Trendline BlueMotion anteriore benzina 115 1 5 € 20.400

LISTINO

1.6 TDI Tech&Sound BlueMotion Technology anteriore diesel 90 1.6 5 € 20.850

LISTINO

1.2 TSI Comfortline BlueMotion Technol. anteriore benzina 105 1.2 5 € 21.600

LISTINO

1.6TDI Trendline BMT 66kW anteriore diesel 90 1.6 5 € 21.900

LISTINO

1.4 TGI Trendline BlueMotion anteriore metano 110 1.4 5 € 22.000

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top