Curiosità

pubblicato il 4 giugno 2015

Ford Mustang Shelby GT350, il 5.2 V8 urla a 8.250 giri

Il nuovo motore sviluppato per la più pistaiola delle Mustang eroga 526 CV ed è l'aspirato più potente nella storia Ford

Ford Mustang Shelby GT350, il 5.2 V8 urla a 8.250 giri
Galleria fotografica - Ford Mustang Shelby GT350 2014Galleria fotografica - Ford Mustang Shelby GT350 2014
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 1
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 2
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 3
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 4
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 5
  • Ford Mustang Shelby GT350 2014 - anteprima 6

Per noi europei la soglia dei 100 CV/litro è quella che separa i motori sportivi da tutto il resto, soprattutto se si tratta di unità aspirate, perché quando si inizia a parlare di turbine arrivare a 170 o 180 CV/litro è questione di attimi. Per gli americani, invece, la cifra tonda è una specie di miraggio, vista la loro abitudine di aggiungere centimetri cubici senza ritegno alcuno. Così c'è poco da stupirsi dell'entusiasmo scatenatosi riguardo al nuovo V8 che urlerà sotto il cofano della Ford Mustang Shelby GT350, che arriverà sul mercato americano nel 2016 e che non sarà importata nel Vecchio Continente, salvo richieste particolarissime. Il suo otto cilindri da 5.2 litri sarà in grado di girare oltre gli 8.000 giri/min – 8.250 giri/min per la precisione – erogando 526 CV e una coppia massima di 550 Nm.

Il V8 dei record

Guardando alla storia della produzione di serie Ford, questo motore stabilisce almeno un paio di record, con la potenza più alta mai raggiunta da un aspirato, il numero di giri più alto mai toccato e anche la maggiore potenza specifica. Per raggiungere queste prestazioni, il V8 americano ha subito una modifica fondamentale che lo rende molto più europeo e lo differenzia in maniera sensibile dal 5 litri della Mustang GT che ho provato non molto tempo fa. Si tratta dell'albero motore con i perni di manovella piatti, anziché incrociati, una soluzione che rende tutto il propulsore più compatto, che riduce le masse in movimento e permette di raggiungere regimi di rotazione più elevati, rendendo anche il sound molto più cattivo.

Motore all'europea

L'altra faccia della medaglia è rappresentata da un minor bilanciamento e da un aumento delle vibrazioni, difetti accettabili su un'auto estrema come la GT350. Quanto alla trasmissione, è esclusivamente manuale a 6 rapporti ed è una Tremec TR-3160, ottimizzata per i propulsori ad alto numero di giri. “Siamo convinti che questo motore diventerà una leggenda per le sue prestazioni”, ha dichiarato Dave Periack, Responsabile di Ford Performance, e non possiamo fare altro che augurarci che sia davvero così.

Autore: Alessandro Vai

Tag: Curiosità , Ford , auto americane , nuovi motori


Top