dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 maggio 2015

Michael Schumacher migliora, ma è assediato dai media

Nuove dichiarazioni su privacy e salute. Intanto nella Formula 1 il suo nome continua a comparire

Michael Schumacher migliora, ma è assediato dai media
Galleria fotografica - Michael Schumacher, le immagini di un CampioneGalleria fotografica - Michael Schumacher, le immagini di un Campione
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 1
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 2
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 3
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 4
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 5
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 6

Michael Schumacher fa progressi, lentamente e con sacrificio, mentre tutto il mondo lo tiene sotto controllo. Fuori dalla sua villa di Gland, sul lago di Ginevra, in Svizzera, ci sono appostate decine di fotografi di varie nazionalità che si alternano continuamente. La portavoce Sabine Kehm ha detto che “la famiglia ha dovuto rinforzare la sicurezza. Qualche volta, quando il clima lo permette Michael viene trasportato su una speciale e sofisticata sedia a rotelle per respirare nel giardino - ha raccontato -. Ma bisogna stare sempre attenti”. L’obiettivo di quei fotografi è ovviamente ottenere almeno uno scatto di Michael Schumacher oggi. Da quel 29 dicembre 2013, quando è caduto dagli sci battendo violentemente la testa, nessuno, a parte i medici, la famiglia ed i suoi amici più stretti, lo ha più visto. Chi ha provato a vendere la sua cartella clinica, come sappiamo, voleva darla ai giornali per migliaia di euro e poi si è suicidato. Una brutta storia, che ci auguriamo non trovi alcun seguito. Non condividiamo la scelta di alcuni colleghi di arrivare a tanto e di sorvolare addirittura la villa di Schumacher con i droni per scattare foto dall'alto.

E’ comunque dovere di cronaca riportare le attuali dichiarazioni di Sabine Kehm, perché lei stessa, per conto della famiglia Schumacher, ha voluto parlare con la stampa e far sapere a tutti che “Michael Schumacher sta lentamente ma costantemente migliorando. Siamo felici di affermare che fa continui progressi, alla luce della gravità della sua situazione in seguito all’incidente sulle piste da sci. Ci vorrà moltissimo tempo, sarà una lunga battaglia per lui e tutte le persone che gli stanno accanto. Noi siamo felici di affrontarla a testa alta”. Nel frattempo, nel mondo della Formula 1 il nome di Michael Shumacher continua a circolare. “GP di Monaco, Sebastian Vettel come Michael Schumacher nell'anno di gloria 2004”, scrive la stampa specializzata. Pochi giorni fa Luca di Montezemolo è entrato nella Hall of Fame dell'automobilismo, l'importante associazione americana fondata nel 1939, ed ha anticipato che il 23 luglio, alla cerimonia di premiazione a Detroit, ringrazierà tutte le persone con le quali ha lavorato a Maranello, in “particolare” Michael Schumacher.

Autore:

Tag: Curiosità , schumacher


Top