dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 maggio 2015

Dossier Raduno Internazionale DS

DS, una settimana di festa per "battezzare" il nuovo marchio

Passato, presente e futuro dell'auto di lusso francese sfilano a Parigi

DS, una settimana di festa per "battezzare" il nuovo marchio
Galleria fotografica - DS WeekGalleria fotografica - DS Week
  • DS Week - anteprima 1
  • DS Week - anteprima 2
  • DS Week - anteprima 3
  • DS Week - anteprima 4
  • DS Week - anteprima 5
  • DS Week - anteprima 6

A Parigi è scattato il giorno zero del marchio DS. Questo momento era atteso da molti mesi - la “proclamazione di indipendenza” risale al Salone di Ginevra - ma non c’era ancora stata un'occasione pubblica per celebrare quella che è a tutti gli effetti la nascita di un nuovo marchio automobilistico. Detto, fatto, i francesi hanno organizzato non un’inaugurazione, bensì un’intera settimana di festeggiamenti - la DS Week appunto - che si svolge ovviamente a Parigi e in grande stile (francese): 4.000 mila metri quadri di esposizione nei giardini della Tuillerie (a due passi da Place della Concorde) e un mega raduno che porterà all’ombra della Tour Eiffel oltre 600 esemplari dell’auto che ha ispirato tutto questo: la mitica Citroen DS del 1955.

DS di tutti i tempi

“Qui di solito ci organizzano le sfilate di moda” ci spiega un manager del brand francese. A sfilare ora ci sono, invece, solo le auto che hanno fatto la storia, fanno il presente e faranno (sopratutto) il futuro del brand. Dal primo esemplare della DS presentata al Salone di Parigi di 60 anni fa, alla DS guidata da Simon Baker nel telefilm “The Mentalist”, passando per la DS 19 cabriolet e varie DS 21. La gamma di oggi, invece, è esposta al gran completo in un allestimento celebrativo del sessantenario. E poi ci sono i prototipi che ispireranno le vere nuove DS, quelle che vedremo su strada dalla fine del 2016 e che dovranno portare il marchio francese a sfidare per la prima volta i tedeschi di Audi, BMW e Mercedes. Il tutto è condito con l’esposizione di oggetti, disegni, tecnologie e ricordi che puntano ad emozionare i visitatori che visiteranno l’Exposition DS nelle giornate di apertura al pubblico, sabato 23 maggio (dalle 10 alle 18) e Domenica 24 maggio (dalle 14 alle 18).

Una vera e propria invasione!

Ma l’appuntamento più emozionante, quanto meno per il colpo d’occhio di chi si troverà a Parigi questo fine settimana, sarà senza dubbio il raduno internazionale di DS. 600 vetture storiche proveniente da tutto il mondo avanzeranno in parata dalle 7:45 di Domenica lungo la Senna per poi percorrere gli Champs-Elysée e raggiungere Place del Concorde. E ci saremo anche noi con un nostro inviato che viaggerà a bordo di una DS 21 italiana fresca di restauro per raccontarvi l’emozione di questo tuffo nella storia dell’automobilismo francese che appartiene agli appassionati di tutto il mondo.

Autore:

Tag: Curiosità , DS , auto europee


Top