dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 maggio 2015

Un'Alfa Romeo 1900 vince "C'era una volta al Pincio"

Alla vettura del Biscione del 1954, la prima edizione del concorso d'eleganza legato al Roma Motor Show

Un'Alfa Romeo 1900 vince "C'era una volta al Pincio"
Galleria fotografica - "C'era una volta al Pincio", i modelli protagonistiGalleria fotografica - "C'era una volta al Pincio", i modelli protagonisti
  • \
  • \
  • \
  • \
  • \
  • \

La prima edizione del concorso di eleganza "C’era una volta al Pincio", organizzato da ACI Storico e Rivista Motor al Centro Congressi di Vallelunga in occasione della 60esima edizione del Roma Motor Show, se l’è aggiudicata un'Alfa Romeo 1900 del 1954. L’auto fu realizzata dallo storico carrozziere milanese Touring, totalmente in alluminio. Nella gamma del Biscione dell’epoca, la 1900 sostituì la 6C 2500, ma soprattutto segnò il passaggio a tecniche costruttive più moderne, come la scocca integrata al telaio, le sospensioni posteriori a ponte rigido con coppia conica ipoide, molle ad elica e ammortizzatori tubolari e il nuovo motore, un 4 cilindri (100 CV per la prima versione, 125 per l’esemplare in questione) che, con questo frazionamento, consentiva una minore imposizione fiscale.

Tante sono state le protagoniste della rassegna. Chi ha partecipato ha potuto ammirare, tra le altre, una Frazer-Nash BMW del 1936, una Lancia Aurelia B50 Vignale-Michelotti del 1951 la prima auto al mondo a montare un V6, una Lancia Pininfarina Astura Cabrio del 1938, prima italiana con la capote elettirca, una Ferrari 246 GT del 1970, una Jaguar XK 120 e una Fiat 508 Balilla Lusso del 1933. “La manifestazione si è espressa ai massimi livelli già al suo primo anno sotto il marchio ACI e le aspettative dei tanti visitatori sono altissime anche per il futuro”, ha dichiarato Giuseppina Fusco, presidente dell’Automobile Club Roma. 

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Alfa Romeo , auto italiane , auto storiche , concorsi


Top