dalla Home

Test

pubblicato il 18 maggio 2015

Dossier OmniAuto.it Garage Land Rover Discovery Sport

Land Rover Discovery Sport, a prova di sportivo [VIDEO]

Per essere liberi nel seguire le proprie passioni, ovunque, servono versatilità e doti dinamiche a prova di "imprevisto", su strada e non...

Galleria fotografica - Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivoGalleria fotografica - Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 1
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 2
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 3
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 4
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 5
  • Land Rover Discovery Sport, la prova dello sportivo - anteprima 6

Ma esiste davvero il mezzo "definitivo"? Certo andrebbe prima definito il contesto in cui si parla di "definitivo", ma se si tratta di SUV, almeno io qualche idea ce l'ho. Alla moda, copiata, desiderata, questa categoria di auto spesso viene anche criticata perchè rappresenta un qualcosa di finto, perchè promette l'avventura ma poi non mantiene quando il gioco si fa davvero duro. Ma per fortuna, ci sono delle eccezioni. La nuova Land Rover Discovery Sport protagonista del nostro garage è certamente una di queste e, in questa prova, mi sono permesso di dimostrarlo. Giuliano ha già verificato le sue doti off-road, tipicamente Land Rover, mentre Eleonora l'ha guidata in città dove, nonostante le facili critiche, un acquirente di Discovery Sport (per non parlare di Evoque o Range Rover) utilizza quotidianamente questa tipologia di auto. E, se è vero che il SUV deve saper fare di tutto e di più rispetto a un'auto tradizionale, ho voluto che la Discovery mi accompagnasse in una giornata di freeride tra città e montagna per capire se e quanto questa Land Rover sia versatile e camaleontica. 

La versatilità prima di tutto

Quando si pratica uno sport come il freeride in mountain bike l’auto diventa un partner fondamentale al momento di caricare la bici e spostarsi. Se questo genere di bici sono affettuosamente definite dagli addetti ai lavori come “bighe” un motivo ci sarà: sono pesanti. A seconda che si pratichi il freeride o il downhill, queste biciclette posso pesare dai circa 15 kg ai 22/24 kg delle più specialistiche. Caricarle sul tetto non vi piacerà (sia per lo sforzo che per la preoccupazione di perderla per strada), mentre i portabici posteriori vi constringeranno a smontare le ruote (almeno una di sicuro) per non infrangere il codice della strada e, nelle soste come in autogrill, a sorvegliare l’auto in qualsiasi sosta farete visto che, oltre che pesanti, queste bici sono anche costose. La soluzione? Se viaggiate da soli, come spesso succede a me, stivare la bici internamente è la cosa migliore: potete viaggiare a velocità codice in autostrada, non avete sovrastrutture esterne nei parcheggi o in movimento e, quando vi fermate, il vostro prezioso carico è chiuso dentro l’auto. Non in tutte le auto però la bici entra senza dover smontare nulla, cosa che invece è fattibile sulla nuova Discovery Sport. Oltre a una soglia di carico più alta di una normale station wagon, questa Land Rover offre una capacità di carico variabile tra i 981 e i 1698 litri, raggiungibili abbattendo il divano posteriore sdoppiato tramite gli appositi tasti. I pratici ganci di fissaggio renderanno invece più facile stabilizzare il carico, evitando spostamenti in curva o in frenata.

"Dal sampietrino allo sterratino"

Ed eccoci qua, a parlare di mezzo “definitivo”, ovvero a suo agio in tutte (o quasi) le situazioni. Oltre alle dimensioni - che in questo caso dovrebbero essere in grado di soddisfare esigenze “sportive” (come nel caso della mia bici) e soprattutto le necessità di carico di una famiglia di 4 persone - quello che rende flessibile un SUV è quella capacità di digerire qualsiasi strada. Di off-road estremo e traffico urbano vi hanno già parlato Giuliano ed Eleonora, io chiudo il cerchio avendo provato questa Land Rover anche in autostrada e su strade ricche di curve, dove ho potuto apprezzare il setting di cambio e assetto, oltre alla prontezza e all'ottimo tiro del motore turbo diesel, qui in versione 2.2 SD4 da 190 CV. Eccellente, per gestire questa cavalleria, è il cambio automatico a 9 marce (optional da 2.400 euro), che riesce a dare il meglio anche in autostrada, contribuendo a mantenere più bassi i consumi e alti i livelli di comfort. Quando invece le strade si fanno ricche di curve perchè state salendo in quota, la modalità "Sport" vi regala quel brio e quell'allungo in più che fanno quasi dimenticare che vi trovate al volante di un SUV, anche perchè l'auto ha un rollio decisamente contenuto. Ed ecco che l'assetto gioca un ruolo fondamentale in questa mia prova: avendo guidato la Discovery Sport su strade molto diverse fra loro, posso tranquillamente affermare che è questo l'aspetto più camaleontico che mi ha colpito. Unito alla maggiore altezza da terra (24 cm dietro e ben 27,5 davanti), questo SUV non ha difficoltà a superare gli imprevisti che si possono trovare in off-road quando si esplora una nuova zona, magari in cerca del salto perfetto con la bici, e allo stesso tempo riesce a reggere buone medie su strade ricche di curve, mentre in autostrada è in grado di essere molto rilassante. Questa la chiamo libertà di poter fare davvero di tutto con la mia auto, una libertà che senza dubbio si paga visto che la versione che la versione della nostra prova sfiora i 50.000 euro di listino.

Scheda Versione

Land Rover Discovery Sport
Nome
Discovery Sport
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Andrea Farina

Tag: Test , Land Rover , auto inglesi


Listino Land Rover Discovery Sport

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.2 TD4 150cv S 4x4 diesel 150 2.2 5 € 35.600

LISTINO

2.0 TD4 150cv Pure 4WD 4x4 diesel 150 2 5 € 37.300

LISTINO

2.2 SD4 190cv S 4x4 diesel 190 2.2 5 € 37.800

LISTINO

2.0 TD4 180cv Pure 4WD 4x4 diesel 180 2 5 € 39.500

LISTINO

2.0 Si4 240cv S 4x4 benzina 240 2.0 5 € 40.200

LISTINO

2.0 SI4 240cv Pure 4WD autom. 4x4 benzina 240 2 5 € 41.900

LISTINO

2.0 TD4 150cv SE 4WD 4x4 diesel 150 2 5 € 42.100

LISTINO

2.0 TD4 180cv SE 4WD 4x4 diesel 180 2 5 € 44.300

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top