dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 maggio 2015

Dossier EXPO Milano 2015

EXPO 2015, Uber e mytaxi si contendono clienti

L’evento sta rivoluzionando la mobilità di Milano. E c’è anche il car sharing a fargli la corte

EXPO 2015, Uber e mytaxi si contendono clienti
Galleria fotografica - MyTaxi, la app di MercedesGalleria fotografica - MyTaxi, la app di Mercedes
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 1
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 2
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 3
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 4
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 5
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 6

Che l’EXPO 2015 avrebbe significato tanto per Milano era chiaro. I numeri di quest’afflusso di pubblico nella città lombarda cominciano a farsi sentire e anche nella mobilità c'è chi serra i ranghi. Il car sharing di e-vai è entrato a Rho Fiera ed Uber, partner del padiglione USA, ha lanciato un sito (www.uberforexpo.com) in cui ci sono 20 aziende diverse per dormire, mangiare, visitare EXPO ed usufruire di servizi particolari. Dall’altro lato i tassisti, che come è noto hanno molto da ridire sulla società americana (il caso Uber vs taxi è ancora aperto), sono entrati nella competizione con una promozione di mytaxi, l’app di ricerca e prenotazione dei taxi via smartphone targata Daimler. Lanciata un mese fa la app ha deciso di prorogare la promozione del 50% di sconto su tutte le corse in taxi pagate tramite App, nel capoluogo lombardo, fino al 17 giugno.

“I numeri del primo mese di attività sono molto positivi - ha detto Barbara Covili, General Manager di mytaxi Italia - sia per l’elevato numero di utenti che ha scaricato l’applicazione ed ha cominciato ad usarla, che per la quantità di corse effettuate utilizzando la promozione del 50%, che in entrambi i casi sono migliaia”. Nei prossimi sei mesi la guerra sulle tariffe è sicuramente destinata a serrarsi e non è escluso che presto altri protagonisti del car sharing, o più in generale del trasporto pubblico, lancino le proprie iniziative legate ad EXPO. La stessa Uber ha dichiarato che la lista dei suoi partner è destinata ad allungarsi “perché siamo sicuri che saranno ancora molte le aziende che si uniranno a noi per regalare ai visitatori di Expo una Milano inedita, accessibile e all’altezza delle aspettative”, ha detto Elena Lavezzi, Marketing Manager di Uber, e già ora chi inserisce il codice #uberforexpo ed usa l’app per la prima volta avrà diritto a una corsa gratis fino a 15 euro.

Galleria fotografica - Uber, Uberpop a MilanoGalleria fotografica - Uber, Uberpop a Milano
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 1
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 2
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 3
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 4
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 5
  • Uber, Uberpop a Milano - anteprima 6

Autore:

Tag: Curiosità , uber , taxi , expo , car sharing


Top