dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 maggio 2007

Il primo francobollo Lamborghini

Così le Poste italiane celebrano la Miura

Il primo francobollo Lamborghini

Lamborghini e Miura. Un marchio italiano, un'auto mitica: non servono altre ragioni per spiegare la decisione delle Poste Italiane di creare un francobollo che ricordi questo capolavoro della Casa di Sant'Agata Bolognese che ha scritto pagine leggendarie della storia dell'automobilismo facendo sognare appassionati di tutto il mondo.

Così, ieri, nella sede storica di Automobili Lamborghini, si svolta la cerimonia di annullo del francobollo dedicato alla Lamborghini Miura, che riproduce il marchio inconfondibile della Casa bolognese, uno scudo raffigurante un toro, su fondo nero.

L'evento è stato aperto dal Presidente e Amministratore Delegato Stephan Winkelmann ed è avvenuto alla presenza della Direzione di Poste Italiane, di alcune autorità locali e del grande pubblico, che ha potuto ottenere il francobollo con lo speciale annullo "giorno di emissione", disponibile nella stessa giornata anche presso l'ufficio postale di Sant'Agata Bolognese.

I fortunati partecipanti hanno poi potuto visitare le aree produttive dell'azienda e il Museo Storico, che ospita una delle più belle collezioni di vetture Lamborghini.

Il francobollo Lamborghini appartiene alla serie tematica "Made in Italy"e ne è prevista una tiratura di tre milioni e cinquecentomila esemplari.
A commento dell'emissione è inoltre posto in vendita il bollettino illustrativo con articolo a firma di Stephan Winkelmann, a commento della storia leggendaria della Casa del Toro.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Lamborghini , filatelia


Top