dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 maggio 2007

Nissan Dualis

Così la Qashqai sbarca in Giappone

Nissan Dualis
Galleria fotografica - Nissan DualisGalleria fotografica - Nissan Dualis
  • Nissan Dualis - anteprima 1
  • Nissan Dualis - anteprima 2
  • Nissan Dualis - anteprima 3
  • Nissan Dualis - anteprima 4
  • Nissan Dualis - anteprima 5
  • Nissan Dualis - anteprima 6

Una volta i giapponesi costruivano le auto in casa propria e poi le esportavano alla conquista dei mercati di tutto il mondo. Oggi accade l'esatto contrario e ce lo dimostra Nissan che ha prima introdotto la Qashqai in Europa, dove viene prodotta nello stabilimento inglese di Sunderland e, a distanza di qualche mese, ha ben deciso di "importarsela" in Giappone, dove verrà commercializzata con il nome di Dualis.
Non a caso nelle note stampa che accompagnano l'ingresso del Qashqai/Dualis si legge che "Dualis si distingue per misure inedite e un marcato gusto Europeo...".

E' poi curioso confrontare le ragioni di questa politica di naming differenziata. In occasione della presentazione europea Stéphane Schwarz, Responsabile progettazione di Nissan Design Europe, spiegò che "Qashqai prende il nome da una tribù nomade che vive nel deserto ai piedi dei monti Zagros, nell'Iran sud-occidentale. Non a caso, l'appellativo che meglio ne sintetizza il concetto è nomade urbano".
In Giappone, invece, il nome Dualis "esprime il concetto di un'auto che consente ai proprietari di poter godere di un doppio stile di vita, fra cui possono scegliere quando ne hanno voglia".
Ovviamente stiamo parlando sempre della stessa auto!

"Fantasie" del marketing a parte, la differenza principale riguarda le motorizzazioni. In Europa Qashqai è disponibile con un 1.5 dCi, un 1.6 e un 2.0 dCi. In Giappone invece ci sarà una sola motorizzazione 2.0 litri a benzina abbinata ad una trasmissione a variazione continua. E poi c'è una bella differenza di prezzo: in Giappone viene venduta a partire dall'equivalente di 12.000 Euro quando da noi il modello base non costa meno di 17.000 Euro...

Autore:

Tag: Curiosità , Nissan


Top