dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 maggio 2015

Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond da Top Gear ad “House Of Cars”

Le trattative con Netflix sono a buon punto

Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond da Top Gear ad “House Of Cars”
Galleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top GearGalleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top Gear
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 1
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 2
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 3
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 4
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 5
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 6

Niente più Top Gear per Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond. Questo è sicuro, e per il 2016 sono in chiusura le trattative tra la BBC ed un altro trio per la conduzione del programma sulle auto più visto al mondo (almeno finora). Il futuro della storica accoppiata Clarkson-May-Hammond potrebbe chiamarsi “House Of Cars”. Lo scrivono oggi i tabloid inglesi che citano fonti vicine alla Netflix che starebbe trattando con loro. L’idea è quella di costruire qualcosa di nuovo che catturi telespettatori che non guardavano Top Gear ma che già utilizzano il servizio streaming on demand. Inoltre la popolarità del trio garantisce un’audience fidelizzata i cui numeri sono impressionanti: cinque milioni di persone seguivano regolarmente il programma con Jeremy Clarkson. Questo significa che “House Of Cars” potrebbe registrare nuovi record. Ed il titolo ovviamente non è stato scelto a caso.

Anche se non è definitivo e neanche ufficiale, è un’idea che nasce sull’onda del successo di “House of Cards - Gli intrighi del potere”, la serie televisiva con Kevin Spacey che è un adattamento dell'omonima miniserie prodotta dalla BBC sulla base del romanzo di Michael Dobbs. Netflix ne ha confermato la produzione della quarta stagione e adesso pare voler andare oltre con l’aiuto di Jeremy Clarkson, che insieme alla popolarità di James May e Richard Hammond potrebbero fare (ancora di più) la fortuna della società statunitense che sta per approdare in Italia (dovrebbe arrivare a Natale con un’offerta che partirà da 7,99 euro al mese). Tanto per farsi un’idea di chi è Netflix diciamo che è arrivata a fatturare oltre 5,5 miliardi di dollari (gli utili si sono fermati a 87 milioni di dollari) e che nelle ore di punta consuma il 34% del traffico Internet (YouTube è al 14%).

Autore:

Tag: Curiosità , top gear , VIP


Top