dalla Home

Test

pubblicato il 13 maggio 2015

Skoda Superb, il nome è "giusto"

Ammiraglia di fatto, è una Passat con un altro passaporto, priva di qualsiasi complesso di inferiorità

Skoda Superb, il nome è "giusto"
Galleria fotografica - Nuova Skoda SuperbGalleria fotografica - Nuova Skoda Superb
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 1
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 2
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 3
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 4
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 5
  • Nuova Skoda Superb - anteprima 6

Nel nome il destino. Ma diciamocelo chiaramente: una Skoda che si chiama Superb faceva un po’ sorridere, perché un’auto che viene dalla Repubblica Ceca poteva permetterselo giusto perché negli anni 30-40 esisteva una Skoda Superb, ma di certo appariva velleitario di fronte alla cugina, sua maestà Volkswagen Passat. Ma se prima la parentela era poco visibile e neppure troppo recriminabile, la terza generazione dell’ammiraglia di Skoda la mostra stavolta senza reticenze portando a nudo le comunanze genetiche che sono sempre esistite e le hanno portato comunque fortuna, con oltre 700mila unità vendute dal 2001.

Ha ormai passato il confine

L’avevo già vista a Ginevra e vista all’aperto ne sono ancora più convinto: la nuova Skoda Superb è una bella macchina e il suo aspetto solido mi sembra una scultura che, insieme al materiale in eccesso, ha eliminato ogni timidezza. Una convinzione che è anche costruttiva: fare un cofano motore che arriva fino allo spigolo laterale senza creare spiragli visivi non è cosa da tutti, anzi direi da pochi. La mia prima impressione è che potrebbe essere una Volkswagen o un’Audi, anche se il profilo inferiore spezzato dei fari anteriori mi ricorda troppo quello delle Seat. La differenza, oltre che nelle forme, è soprattutto nelle proporzioni. Ci sono 2 cm e poco in più in lunghezza, ma con 8 in più di passo, 5 in larghezza e soprattutto ben 6 in meno di sbalzo anteriore. Ecco che il corpo vettura si sposta all’indietro e la Superb diventa quasi una coupé 4 porte, filante e dinamica.

Vendesi spazio e praticità

Bene, ma allora mi chiedo: dentro ci sarà ancora quell’abitabilità da limousine che ti faceva viaggiare seduto come in una Audi A8 lunga? La risposta è: quasi. Nel senso che la Superb è ancora l’auto più spaziosa della sua categoria, nettamente ma senza doppiare le concorrenti come la precedente. Almeno per le gambe che si possono distendere tranquillamente, mentre offre ancora di più per la testa e le spalle. Cresce invece ulteriormente il bagagliaio che arriva a 625 litri (+30 litri), ma perde l’esclusivo portellone doppio, che si apriva in due frazioni. Lo usava solo il 20% dei clienti, dicono i tecnici cechi, e poi ora c’è il portellone elettrico (silenziosissimo!) con comando a piede. E qui secondo me si sarebbe potuto fare di più per il rivestimento e i ganci: robusto ma povero il primo, solo verniciati e fissi i secondi. Geniale la pila asportabile con base magnetica che puoi attaccare anche sulla portiera se hai la sfortuna di forare di notte.

Ti semplifica la vita

È una di quelle cose per le quali ho sempre ammirato le Skoda: mirano alla testa del cliente in modo originale. C’è ancora il raschietto per il ghiaccio dentro lo sportellino per il carburante? Sì! E ci sono anche un vano per il giubbino catarifrangente sotto ogni sedile, il piccolo profilo di plastica con lo strap da fissare sul fondo del bagagliaio per fermare il carico e un pratico supporto che permette di ancorare il tablet ai poggiatesta anteriori oppure al bracciolo posteriore, da collegare con il wi-fi di bordo. E poi ci sono prese di ogni tipo per alimentare o attaccare i propri dispositivi, anzi la connettività è tra le migliori in assoluto visto che lo SmartLink offre non solo lo “specchio” parziale del MirrorLink, ma anche quello completo sia per dispositivi Android sia iOS. Da audiofili il sistema audio Canton da 610 Watt con 12 altoparlanti, da Rolls-Royce le portiere: tutte e quattro hanno la luce di apertura e quelle anteriori custodiscono un ombrello ciascuna.

Guardatela bene, senza pregiudizi

Al di là di tutti questi particolari, mi siedo al posto guida, e comincio ad osservarmi intorno. Non mi trovo dentro una Skoda, o forse sì. È più importante lo sguardo o quello che guardo? La mano con la quale copro il marchio sul piantone del volante per accantonare ogni pregiudizio o quello che posso toccare? Ma tu vieni da Wolfsburg o dai boschi della Boemia? Tanta qualità, cura di ogni dettaglio, una lista di accessori per il comfort e la sicurezza che mette in imbarazzo soprattutto le categorie della mente. E visto che mi va subito alla Passat, direi che per eguagliarne il livello di materiali, esecuzione e dotazione manca davvero poco, pochissimo, come l’avere il pulsante ai accensione sul piantone invece che sul tunnel centrale. Voglio proprio vedere se anche su strada la Superb ha ridotto o annullato il distacco con la cugina tedesca, anche perché i dati forniti sono impressionanti: pesa 75 kg in meno, grazie alla piattaforma MQB, ha motori più potenti fino a 20% eppure è più efficiente fin del 30% grazie anche al cx di 0,275. Addirittura. Dunque anche i numeri lo confermano: rispetto alla generazione precedente la Superb ha fatto un passo più lungo della Passat e ora le è molto più vicina.

Piaceri dalla Boemia

Ho provato tutte le motorizzazioni che saranno disponibili al lancio. La 2.0 TDI da 150 cv offre già prestazioni ragguardevoli (220 km/h, 0-100 km/h in 8,8 secondi) e su strada la trovo godibilissima perché è ben piantata a terra pur avendo un assetto morbido che copia qualsiasi cosa. A precluderle l’eccellenza nel comfort è una leggera rombosità del motore che invece trovo assente con le altre due motorizzazioni. L’1.4 TSI a benzina da 150 cv con disattivazione selettiva dei cilindri non va fatto scendere sotto i 2.000 giri/min, se si vogliono risposte adeguate senza mettere mano al cambio. Non ha di questi problemi il diesel 2 litri da 190 cv con cambio DSG di serie (optional per il 150 cv) che, oltre ad avere una coppia robusta (400 Nm tra 1.750 e 3.250 giri/min), ha una progressione forte e liscia, che mostra segni di stanchezza solo quando la lancetta si avvicina al 5. Potrebbe fare i 235 km/h e chiude lo 0-100 km/h in 7,7 secondi, ma il vertice per prestazioni sarà offerto dal 2 litri a benzina da 280 cv (245 km/h e 0-100 in 7 s.) con cambio DSG e trazione integrale (optional sulla 2.0 TDI da 190 cv) mentre la soglia di accesso sarà l’1.6 TDI da 120 cv che in versione GreenLine dichiara 95 g/km di CO2.

Ora la berlina, a settembre la wagon

Confortevole, veloce, sicura… la nuova Skoda Superb di fronte ai miei occhi non ha più complessi: è un’ammiraglia e sa di esserlo, ma soprattutto ora grida al mondo, cominciando dallo stile, di essere la cugina della Passat in tutto e per tutto. Il messaggio ovviamente non è rivolto a chi ha comprato e continuerà a comprare Made in Wolfsburg, ma a chi sta considerando auto di altri marchi della stessa categoria. L’arrivo nei concessionari è atteso in giugno con quattro allestimenti (Active, Ambition, Style e Laurin&Klement, dal nome dei due fondatori di Skoda) per i clienti privati e l’Executive rivolto alle flotte (clienti preferenziali per vetture di questa classe). A giorni sarà definito il listino che dovrebbe partire da 26mila euro mentre a settembre sarà il turno della Wagon.

Scheda Versione

Skoda Superb
Nome
Superb
Anno
2015
Tipo
Normale
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Test , Skoda , auto europee


Listino Skoda Superb

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 TSI ACT ACTIVE 110KW anteriore benzina 150 1.4 5 € 26.510

LISTINO

1.6 TDI AMBITION 88KW anteriore diesel 120 1.6 5 € 29.710

LISTINO

1.6 TDI SCR AMBITION GREENLINE 88KW anteriore diesel 120 1.6 5 € 30.560

LISTINO

2.0 TDI AMBITION 110KW anteriore diesel 150 2 5 € 31.060

LISTINO

1.6 TDI EXECUTIVE 88KW anteriore diesel 120 1.6 5 € 31.410

LISTINO

1.6 TDI AMBITION 88KW DSG anteriore diesel 120 1.6 5 € 31.510

LISTINO

1.6 TDI SCR EXECUTIVE GREENLINE 88KW anteriore diesel 120 1.6 5 € 32.260

LISTINO

2.0 TDI EXECUTIVE 110KW anteriore diesel 150 2 5 € 32.760

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top