dalla Home

Accessori

pubblicato il 13 maggio 2015

Opel, il sistema IntelliLux debutterà sulla nuova Astra

Al Salone di Francoforte sarà presentata la nuova compatta con gruppi ottici a LED attivi

Opel, il sistema IntelliLux debutterà sulla nuova Astra
Galleria fotografica - Opel Astra 5 porte faceliftGalleria fotografica - Opel Astra 5 porte facelift
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 1
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 2
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 3
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 4
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 5
  • Opel Astra 5 porte facelift - anteprima 6

La guida notturna mette spesso in difficoltà e se vivete in zone extraurbane ne saprete sicuramente qualcosa. Per rispondere alle esigenze di guidatori che spesso si trovano in queste condizioni, molte Case auto (Volvo ad esempio con il sistema Active High Beam Control) hanno adottato tecnologie che operano sul funzionamento dei gruppi ottici anteriori in modo da poter utilizzare gli abbaglianti senza doverli più accendere e spegnere manualmente. Opel presenterà la nuova Astra al Salone di Francoforte(17-28 settembre 2015) insieme alla nuova tecnologia IntelliLux. Si tratta di un sistema che controlla attivamente l’accensione dei 16 LED, con l’ausilio di una telecamera frontale, che compongono i gruppi ottici anteriori (8 per ogni faro) in modo da non abbagliare chi proviene in direzione opposta o chi viaggia nello stesso senso di marcia.

Il sistema rileva quando il veicolo lascia un centro urbano, anche se l’auto non avrà il navigatore satellitare, e attiva in automatico gli abbaglianti per garantire una migliore visibilità in scarse condizioni di luce. Opel afferma che si tratta di un miglioramento notevole per la sicurezza perchè secondo gli studi condotti dal Politecnico di Darmstadt a velocità di 80 km/h, chi guida si accorge degli oggetti presenti sul lato della strada con circa 30 - 40 metri di anticipo rispetto a chi usa i tradizionali anabbaglianti alogeni o allo xeno. Significa circa 1,5 secondi in più per reagire, per esempio se un animale attraversa la strada improvvisamente. Opel sottolinea come questa tecnologia renda più semplice anche il lavoro dei designer che non dovranno più modellare la linea delle auto per alloggiare complessi e costosi sistemi di controllo attivo dei fari, guadagnandone anche l’aspetto estetico dei vari modelli.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , auto europee , autoaccessori , sicurezza stradale


Top