dalla Home

Curiosità

pubblicato il 12 maggio 2015

Dossier Auto a Metano

Seat ed EDP, siglato l’accordo per il metano

Le due compagnie spagnole collaborano per la diffusione di veicoli alimentati a gas naturale

Seat ed EDP, siglato l’accordo per il metano
Galleria fotografica - Seat Mii Ecofuel Galleria fotografica - Seat Mii Ecofuel
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 1
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 2
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 3
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 4
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 5
  • Seat Mii Ecofuel  - anteprima 6

E’ di oggi la notizia che la compagnia petrolifera spagnola EDP e la Seat hanno raggiunto l’accordo per migliorare e incrementare la rete di distribuzione del gas metano. Una notizia positiva per l’intero settore automobilistico che vede in aumento le vendite di veicoli alimentati con questo carburante ma che patisce la carenza di una adeguata presenza sul territorio e che ne pregiudica la diffusione di massa. La joint venture tra le due aziende continuerà con la formulazione di offerte che punteranno a incentivare l’acquisto di auto o veicoli commerciali a metano. Questo genere di accordi non sono positivi solo per il portafogli dei clienti (in Italia il prezzo medio al kg si aggira sugli 0,98 centesimi di euro) ma anche per la qualità dell’aria che tutti respiriamo, poichè le emissioni inquinanti diminuiscono in maniera sensibile rispetto all’uso di un motore benzina e diesel. Gli svantaggi riguardano il rendimento del gas che è minore e si traduce in più gas consumato per i Km percorsi e in un leggero calo delle prestazioni rispetto ai motori a carburanti tradizionali.

In Italia la diffusione del metano è molto sviluppata e ha raggiunto più di 1.000 distributori (il numero più alto fra i paesi europei). Questa diffusione però è impari tra Nord e Sud del Paese e vede, tra l’altro, la Sardegna completamente priva di stazioni di rifornimento abilitate. Attualmente il parco auto a metano circolante in Italia ammonta al 76% del totale europeo e visto il protrarsi della situazione economica infelice che dell’aumentare della rete di distribuzione sembra che le immatricolazioni continueranno a crescere, aiutate da una offerta sempre più ampia da parte dei costruttori (che offrono anche incentivi economici), dagli incentivi regionali e locali per l’acquisto di auto a gas e l’esenzione del bollo in varie regioni italiane. Assenti invece incentivi nel Sud Italia. Noi ci siamo occupati più volte di veicoli a metano e su OmniAuto.it potete leggere (e vedere) le prove complete della Seat Leon TGI e Seat Mii Ecofuel.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Seat , auto europee , metano


Top