dalla Home

Eventi

pubblicato il 23 maggio 2007

BMW Motorsport Academy

Il bilancio del primo anno di attività

BMW Motorsport Academy
Galleria fotografica - BMW Motorsport AccademyGalleria fotografica - BMW Motorsport Accademy
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 1
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 2
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 3
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 4
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 5
  • BMW Motorsport Accademy - anteprima 6

BMW è da sempre tra i Costruttori più attivi nella sensibilizzazione degli automobilisti (specialmente se suoi clienti) ad una guida più sicura e consapevole e nell'ottica di questa tradizione un anno fa è nato il BMW Motorsport Academy, la prima scuola di guida sicura itinerante della filiale italiana del BMW Group.

Il festeggiamento dei primi 12 mesi di attività è stata un occasione per fare il primo bilancio che a detta della Casa bavarese è incredibilmente positivo. Nell'arco degli ultimi 12 mesi i corsi organizzati dalla BMW Motorsport Academy sono stati 3.481, per un totale di 83 giornate di attività didattica con una media di 42 persone per giornata.

La giornata tipo della BMW Motorsport Academy prevede l'inizio delle attività alle 8:30. Dopo l'accredito si parte con lezioni di teoria presso l'aula didattica, tra le 10 e le 13 si svolgono esercitazioni in varie sessioni. Dopo la pausa pranzo c'è il briefing per le attività in pista (con tutto il parco auto a disposizione), che iniziano alle 14:30 con una serie di giri sul circuito, effettuati prima a titolo dimostrativo dall'istruttore e poi dagli stessi allievi. Al termine, verso le 17:30, è prevista la consegna dei diplomi.
Le esercitazioni della mattinata prevedono tre sessioni di un'ora ciascuna, le prime due delle quali vedono impiegate 2 MINI equipaggiate di un sistema Skid, una Serie 1, una Serie 3 e una vettura M. La prima sessione è finalizzata alla comprensione dei trasferimenti dinamici dei carichi durante le varie fasi di una curva e all'apprendimento delle manovre corrette in tali situazioni di guida. La seconda punta alla comprensione del comportamento di una vettura che affronta una curva e le cause che possono provocare perdite di aderenza all'anteriore o al posteriore. La terza si suddivide in due esercizi, uno per perfezionare le tecniche di frenata nell'inserimento in curva e l'apprendimento delle corrette traiettorie, l'altro consente all'allievo di comprendere la dinamica di uno scarto improvviso durante la marcia in rettilineo.
A disposizione dei partecipanti vi è un parco auto composto da 24 vetture BMW e MINI, tra cui sei BMW Serie 1 (130i), sei BMW Serie 3 (330d), quattro BMW M5, due BMW M6, oltre a sei MINI Cooper S.

La grande peculiarità della BMW Motorsport Academy è che si tratta di un corso itinerante e dunque accessibile nel corso di un anno ai residenti di svariate regioni d'Italia. Nelle 31 tappe di tre giorni ciascuna della stagione 2006-2007, sono stati coinvolti dieci autodromi, distribuiti su tutto il territorio nazionale: Monza (Milano), Pergusa (Enna), Vallelunga (Roma), Adria (Rovigo), Franciacorta (Brescia), Magione (Perugia), Imola (Bologna), Mores (Sassari), Binetto (Bari), Misano Adriatico (Rimini). I corsi si sono svolti con la partecipazione di istruttori federali CSAI e di numerosi piloti professionisti, che hanno seguito tre allievi ciascuno sia durante la fase teorica sia durante gli esercizi e le attività in pista.

Tra le novità in programma per i prossimi mesi, si segnala a partire da maggio l'introduzione nel parco auto di sei BMW Z4 M Coupé, che sostituiranno le BMW M5 e BMW M6. Ma ci saranno anche nuove tappe gestite negli autodromi di Adria (Rovigo), Monza (Milano), Mugello (Firenze), Vallelunga (Roma), Mores (Sassari), Misano Adriatico (Rimini), Franciacorta (Brescia), Magione (Perugia), Binetto (Bari) e Racalmuto (Agrigento).

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Bmw , guida sicura , guida sportiva


Top