dalla Home

Tuning

pubblicato il 22 maggio 2007

Mastretta MXT

Sportiva alla Messicana!

Mastretta MXT
Galleria fotografica - Mastretta MXTGalleria fotografica - Mastretta MXT
  • Mastretta MXT - anteprima 1
  • Mastretta MXT - anteprima 2
  • Mastretta MXT - anteprima 3

Quando si parla di sportive di nicchia di solito non si scappa: Italia, Inghilterra, Germania, USA e pochi altri paesi possono vantare una tradizione che ne fa in larga parte i maggiori produttori di auto ad alte prestazioni del mondo.

Il Sudamerica è piuttosto lontano da questo segmento, ma l'internazionalizzazione dei mercati produce a volte piacevoli sorprese come la Mastretta MXT. Chi la produce è la Mastretta Design, piccola azienda di Città del Messico impegnata normalmente nel design industriale e che vuole portare per la prima volta un'auto sviluppata in proprio all'International Mexico City Auto Show che si terrà il prossimo Dicembre.

Come base di partenza è stato usato il telaio della Volkswagen New Beetle, e non poteva essere altrimenti, visto che in Messico il "maggiolone" è parte integrante del paesaggio. Lo chassis è stato accorciato e dotato di appendici in alluminio e rollbar, mentre la scocca è stata realizzata in resina plastica. Le dimensioni sono di 3.9 metri di lunghezza, 1.75 metri di larghezza e l'interasse misura 2415 mm, il tutto a fronte di un peso inferiore alla tonnellata.

Il design accattivante e accompagnato da prestazioni tutto sommato brillanti: il motore, collocato trasversalmente in posizione centrale, è un 2.3 litri a 4 cilindri e 16 valvole con doppio albero a camme in testa e cambio a 5 velocità che, stando a quanto dichiarato, dovrebbe erogare circa 200 cavalli. La velocità di punta è di 230 Km/h e l'accelerazione sullo 0-100 Km/h è stimata fra 6 e 7 secondi.

Il progetto Mastretta MXT è nella fase finale dello sviluppo e sta per essere costruito uno stabilimento dove nella prima metà del 2008 verrà avviata la produzione con un obiettivo di 150 esemplari all'anno.

Autore:

Tag: Tuning


Top