dalla Home

Novità

pubblicato il 21 maggio 2007

Volkswagen Golf Variant

Parola d'ordine "bagagliaio"

Volkswagen Golf Variant
Galleria fotografica - Volkswagen Golf VariantGalleria fotografica - Volkswagen Golf Variant
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 1
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 2
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 3
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 4
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 5
  • Volkswagen Golf Variat - anteprima 6

Arriva questo mese sul mercato italiano la nuova Golf Variant, versione familiare della best seller Volkswagen presentata all'ultimo Salone di Ginevra. In quell'occasione, nei commenti all'articolo, più di un lettore aveva espresso perplessità riguardo al design della zona posteriore, giudicata disarmonica rispetto al resto del corpo vettura e soprattutto poco personale.

Certo è che sulle station wagon di questo segmento spesso si tende a privilegiare la funzionalità piuttosto che la raffinatezza stilistica e, checché se ne dica, Volkswagen ha già fatto i suoi conti prevedendo che due terzi della futura produzione di Golf Variant verranno immatricolati come auto aziendale o di servizio.

Con ben 35,2 centimetri in più di lunghezza rispetto alla versione 3-5 porte e 15,9 cm rispetto alla precedente Variant, la nuova familiare tedesca offre una capacità di carico di 560 litri, che salgono a 1.550 con il divano posteriore reclinato, ovvero 80 litri i più rispetto alla serie precedente. Sono inoltre presenti nel bagagliaio diversi vani portaoggetti lateralmente e sotto il piano di carico mentre come optional è disponibile il sedile passeggero abbattibile in avanti. Nella dotazione di serie viene offerta la presa da 12 volt nel vano bagagli.

Gli interni non differiscono molto dalla Golf berlina e sono caratterizzati in base ai tre livelli di allestimento previsti: Trendline, Comfortline e Sportline. Quest'ultimo arriva a comprendere l'assetto sportivo ribassato di 15 millimetri, i sedili sportivi anteriori, cerchi in lega da 16" con pneumatici 205/55, il computer di bordo, il volante sportivo rivestito in pelle nonché il climatizzatore automatico. E' sicuramente interessante, per chi ne ha bisogno, l'optional del gancio di traino che estende al rimorchio l'assistenza dell'ESP grazie ad un software in grado di "leggere" (ed eventualmente correggere) il comportamento dinamico del rimorchio.

Quattro sono le motorizzazioni disponibili, equamente divise fra alimentazione diesel e benzina. Riguardo a quest'ultima sono presenti in listino un quattro cilindri 1.6 da 102 cv con cambio a cinque rapporti e un TSI sovralimentato da 1.4 litri e 140 cv con trasmissione manuale a sei rapporti o, in opzione, robotizzata DSG che è disponibile anche sul resto della gamma. L'offerta delle motorizzazioni diesel è rappresentata da un parco 1.9 TDI da 105 cv e 250 Nm di coppia con cambio a cinque rapporti, e dal più potente 2.0 TDI da 140 cv e 320 Nm di coppia, entrambi dotati di filtro antiparticolato.

In Italia la nuova Volkswagen Golf Variant è offerta ad un prezzo che parte dai 17.275 Euro della 1.6 Trendline fino ai 28.025 Euro della top di gamma 2.0 TDI Sportline DSG.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen


Top