dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 maggio 2015

Mercato auto: il rilancio passa dalle promozioni

Sconti e rottamazioni di aprile fanno segnare l'undicesimo mese di crescita

Mercato auto: il rilancio passa dalle promozioni

Pur non potendo ancora parlare di ripresa del settore auto il +24,2% fatto segnare dal mese di aprile 2015 lascia ben sperare per il futuro e dà solidità ad un trend crescente che nei primi quattro mesi dell’anno segna un +16,2% rispetto al 2014. Le 148.807 immatricolazioni di aprile confermano infatti una crescita che dura ormai da 11 mesi consecutivi, ma cosa ancora più importante mostrano un +28% delle vendite ai privati che tornano finalmente a crescere di quota fino al 60,7% del totale, a livello di tre anni fa. Come sottolinea anche il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, il risultato è frutto delle “campagne di promozione straordinarie” (rottamazioni Fiat in primis - Ndr), ma ricorda che "questo terreno di sviluppo non può però essere solamente sostenuto dalle risorse private del settore”. A ricordare la spinta del noleggio per l’Expo e degli incentivi e promozioni di aprile è anche Massimo Nordio di Unrae che parla dal “poderoso sostegno commerciale delle Case e delle Reti… non finanziariamente sostenibile nel medio e lungo periodo”.

Buone notizie arrivano anche dalla raccolta ordini di aprile (+31%) e del quadrimestre (+20%), mentre il settore del noleggio riduce la sua quota sul totale nonostante una crescita del 18,1% e le immatricolazioni a società crescono del 17,1%. A livello di alimentazioni il mese di aprile 2015 premia in particolare le auto a GPL (+41,3%), ibride (+33,5%) e a benzina (+28,8%). Le citate promozioni di aprile hanno premiato in particolare il gruppo FCA (+24,80%) che mette a segno un brillante +21,20% con Fiat e un +252,69% con Jeep, lasciando Alfa Romeo ad un -0,83%. Particolarmente sensibile è la crescita del gruppo Renault (+67,70%), di Ford e Toyota al +23,80% e di Jaguar Land Rover a +23,69%. In crescita con percentuali sotto alla media sono invece Hyundai (+15,94%), Volkswagen (+19,51%) e PSA (+18,20%). Sotto la crescita a doppia cifra sono solo General Motors (+4,41%), Porsche (+5,87%) e Honda (+1,05%).

Autore: Redazione

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top