dalla Home

Novità

pubblicato il 5 maggio 2015

Mercedes Classe G rilancia con nuovi motori e colori

La G 500 monta il nuovo 4.0 V8 biturbo da 422 CV, le G 63 e G 65 sfoggiano tinte sgargianti

Mercedes Classe G rilancia con nuovi motori e colori
Galleria fotografica - Mercedes-Benz Classe G  2015Galleria fotografica - Mercedes-Benz Classe G  2015
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 1
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 2
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 3
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 4
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 5
  • Mercedes-Benz Classe G  2015 - anteprima 6

A 35 anni “suonati” la Mercedes Classe G, il fuoristrada più duro e puro della Stella, rilancia con una serie di novità nascoste sotto al cofano proponendo a breve rinnovati motori a benzina e diesel. Per la prima volta la Mercedes G 500 monterà infatti il nuovissimo 4.0 V8 biturbo che ha già dato ottima prova di sé sulla coupé AMG GT e sulla Mercedes-AMG C 63, tarato per l’occasione sui 422 CV e 610 Nm. Il poderoso V8 con due turbocompressori all’interno della bancata permette alla nuova Mercedes G 500 di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi, una prestazione ormai vicina a quella delle versioni AMG che a loro volta incrementano la potenza. La nuova Mercedes-AMG G 63, sempre motorizzata con 5.5 V8 raggiunge i 571 CV e i 760 Nm, mentre il V12 di 6 litri della AMG G 65 arriva a 630 CV e 1.000 Nm.

Look da AMG e più potenza per tutte

Un aumento di potenza e coppia lo mette in campo anche la Mercedes G 350 d, quella dotata del 3.0 V6 turbodiesel che sviluppa ora 245 CV e 600 Nm e ridurrà anche consumi ed emissioni grazie al sistema ECO start/stop di serie che condivide con G 500 e AMG G 63. La costruzione con carrozzeria separata dal telaio resta immutata sulla Classe G, mentre il reparto sospensioni è stato ottimizzato per migliorare il comportamento stradale e il comfort di viaggio, unitamente ad un ESP modificato e a differenti settaggi di ASR e ABS. La Mercedes G 500 può essere dotata a richiesta anche di sospensioni adattive con modalità Sport e Comfort. Da fuori la rinnovata Mercedes Classe G si riconosce per i nuovi paraurti e i passaruota sporgenti verniciati in stile AMG, con la G 350 d che sfoggia cerchi in lega da 18” a cinque razze. Dentro c’è invece una nuova strumentazione a due elementi con display centrale da 11,4 cm.

AMG EDITION 463, per chi vuole esagerare

Le nuove versioni AMG della Classe G possono essere ulteriormente personalizzate con i colori esclusivi solar beam, tomato red, alien green, sunset beam e galactic beam. Specchietti, paraurti, passaruota, tetto e copriruota sono invece verniciati in obsidian black e gli interni ripropongono nelle cuciture la tinta della carrozzeria. Per chi vuole esagerare davvero è poi prevista la serie speciale AMG EDITION 463 pensata proprio per sottolineare il carattere sportivo di G 63 e G 65: in questo pacchetto sono incluse le protezioni sottoscocca in acciaio inox, le grafiche AMG Sport, i listelli laterali in balck aluminium e i cerchi forgiati da 21”. Gli interni della EDITION 63 sono invece riconoscibili per le finiture bicolore della plancia, dei sedili in pelle designo e delle finiture in fibra di carbonio.

Galleria fotografica - Mercedes-AMG G 63 2015Galleria fotografica - Mercedes-AMG G 63 2015
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 1
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 2
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 3
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 4
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 5
  • Mercedes-AMG G 63 2015 - anteprima 6
Galleria fotografica - Mercedes-AMG G 65 2015Galleria fotografica - Mercedes-AMG G 65 2015
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 1
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 2
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 3
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 4
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 5
  • Mercedes-AMG G 65 2015 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Novità , Mercedes-Benz , auto europee , nuovi motori


Top