dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 aprile 2015

Mad Max: Fury Road, le incredibili macchine

Ecco le foto delle auto protagoniste del film post apocalittico

Mad Max: Fury Road, le incredibili macchine
Galleria fotografica - Mad Max Fury Road, le autoGalleria fotografica - Mad Max Fury Road, le auto
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 1
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 2
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 3
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 4
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 5
  • Mad Max Fury Road, le auto - anteprima 6

Era il 1979. C'era un'Australia post apocalittica, in cui le riserve d'energia andavano scarseggiando, devastata dalle scorribande di criminali psicopatici, fronteggiati da un solo poliziotto in cerca di vendetta a bordo di una Ford Falcon XB GT Coupé. Gli appassionati avranno già capito… Stiamo parlando del film "Mad Max", con Mel Gibson a bordo della mitica V8 Interceptor e del sequel annunciato Mad Max: Fury Road con Tom Hardy e Charlize Theron che uscirà nelle sale italiane il prossimo 14 maggio. Le altre protagoniste del quarto capitolo della saga saranno, ovviamente, le auto usate dal redivivo Max e cattivissimi Humungus, come al solito modificate all'estremo con i contorni caricaturali e ironici della saga cinematografica.

C'è la Big Foot, basata su una Doge Plymouth del 1940, un monster truck con le ruote da 66 pollici e un V8 6.0 sovralimentato. Poi spiccano i condotti di aspirazione dei carburatori, immancabili sulle muscle cars americane, talmente grandi da bloccare la visuale di chi guidera una Holden FJ, pick up modificato tanto da sembrara una rat road. Ci sarà anche una Dodge del 1940, classica hot road, che però quasi sparisce al cospetto di quelli che sembrano i più cattivi di tutti: Doof Wagon e The War Rig, due camion realizzati appositamente per il film tra teschi messi qua e là sulle carozzeria, bull bar e punte d'acciaio che spuntano un po' dappertutto; si può solo immaginare come verranno usati. Senz'altro bizzarra è The Gigahorse, una Cadillac De Ville, anzi due messe insieme e fissate sul telaio di un altro monster truck. Per finire, quello che rimane di una Chrysler Valiant Charger è stato montato sulla meccanica di un carro armato leggero: l'auto che sarà di un misterioso personaggio, The Bullet Farmer. Decisamente poco amichevole.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , auto del cinema , cinema


Top