dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 23 aprile 2015

Dossier Salone di Shanghai 2015

Salone di Shanghai, per Qoros è tempo di PHEV

Il costruttore cinese presenta il concept 2 ibrido e plug-in

Salone di Shanghai, per Qoros è tempo di PHEV
Galleria fotografica - Qoros 2 PHEV conceptGalleria fotografica - Qoros 2 PHEV concept
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 1
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 2
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 3
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 4
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 5
  • Qoros 2 PHEV concept - anteprima 6

Il Salone di Shanghai è anche l’occasione per capire a che punto è arrivato lo sviluppo dell’industria automobilistica cinese. Questa potenza mondiale è in grado di produrre, per ora, solo cloni o c’è di più? In quest’ottica va guardato cosa ha portato il marchio Qoros, che in Italia ancora non vende, ma che ha comiciato la distribuzione delle sue vetture nel Vecchio Continente; quindi, nel giro di qualche anno, potremmo vedere le Qoros anche sulle nostre strade. A Shanghai il marchio cinese/israeliano ha alzato i veli su una concept, la 2, che anticipa le linee di un'ibrida plug-in. Le forme, dall’aria un po’ retrò, sono frutto di un gruppo di lavoro che in buona parte parla italiano. Da qui l’attenzione particolare ai dettagliestetici, apprezzabile osservando come è stata studiata la forma della presa di corrente: è sul cofano anteriore, coperta da uno sportellno che si alza verso l’alto quasi come fosse il modulo di rifornimento di un jet.

Per il resto, le linee sono abbastanza semplici e squadrate, il muso è alto e pronunciato in avanti, con i fari a LED allungati verso il profilo della carrozzeria. Stesso tema usato per disegnare il posteriore, dove in più, a dare un tocco di sportività, ci pensa la coppia di scarichi inglobata nel paraurti. Dicevamo trattarsi di una PHEV: ebbene lo schema meccanico prevede un piccolo motore turbocompresso tradizionale (i cui dati tecnici non sono stati rivelati), che aziona le ruote anteriori, mentre sulle ruote posteriori agiscono due motori elettrici ad alta capacità; sistema che di fatto rende la vettura una 4X4, simile come concetto alla Mitsubishi Outlander). Per non rubare spazio al bagagliaio, le batterie sono state posizionate sotto il pianale. Secondo quanto dichiarato dal costruttore, per l’Europa ci si potrà aspettare il lancio della versione di serie entro il 2016.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Qoros , auto cinesi , auto elettrica , auto ibride


Top