dalla Home

Test

pubblicato il 18 aprile 2015

Dossier #perchécomprarla

DS 3, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

E' agile, scattante, divertente e ben assettata, senza stancare nei lunghi viaggi. Per chi siede dietro è un po' bassa

Galleria fotografica - Citroen DS3Galleria fotografica - Citroen DS3
  • Citroen DS3 - anteprima 1
  • Citroen DS3 - anteprima 2
  • Citroen DS3 - anteprima 3
  • Citroen DS3 - anteprima 4
  • Citroen DS3 - anteprima 5
  • Citroen DS3 - anteprima 6

L'auto non si sceglie come un elettrodomestico, ma più con il cuore che con il cervello e l'auto sportiva è ancora la scelta obbligata per chi vuole divertirsi al volante. A volte però l'acquisto di una sportiva è messo in forse da remore e dubbi come la grossa cilindrata, i costi chilometrici e la potenza che rende traumatico il pagamento del bollo. In questi casi le paroline magiche per superare le incertezze sono "downsizing" e turbo, ovvero tanti bei cavalli da un motore piccolo piccolo. Se oltre a questo l'auto dei desideri è compatta e agile come la DS 3 PureTech motorizzata con il nuovo 1.2 benzina da 110 CV allora il divertimento di guida è a portata di mano. Se avete ancora dei dubbi date un'occhiata alla nostra prova del #perchecomprarla.

Pregi e difetti

Vista così, da ferma, la DS 3 appena ristilizzata conferma il suo stile ben piantato, grintoso, originale anche nella finitura 3D dei fari posteriori e degli xeno-LED anteriori, come anche nei cerchi verniciati da 17". Salendo a bordo si apprezza l'abitabilità dei posti davanti e si può sfruttare il bagagliaio più grande della categoria. Peccato che ci sia un gradino un po' alto fra ripiano e paraurti e che chi è alto più di 1,75 metri già tocca il tetto con la testa sedendosi nei posti dietro. Tutto ok per le plastiche interne "soft", i rivestimenti, l'impianto audio e la posizione del touchscreen centrale, anche se a volte mancano dei portaoggetti un po' più grandi e una grafica più moderna nel navigatore, oltre ai comandi vocali se si è abituati ad usarli. Note positive anche dall'assetto sportivo che non stanca, dal tre cilindri turbo che regala belle prestazioni e riprese interessanti e dal comfort di viaggio. Peccato per lo sterzo dal ritorno poco progressivo, la posizione di guida un po' difficile da trovare e l'assenza dell'assistente alle partenze in salita.

Qual è la migliore?

L'ampia scelta di motorizzazioni permette di mettersi in garage una nuova DS 3 già con i 16.100 euro della 1.2 PureTech 82 Chic, ma la 1.2 PureTech 110 CV So Irresistible che abbiamo provato noi costa 22.200 euro. L'allestimento più interessante resta lo Sport Chic che costa 1.500 euro in meno del So Irresistible e ha comunque una buona dotazione. In quanto a propulsori quello migliore, più equilibrato e coerente con la filosofia della DS 3 è proprio il 1.2 turbo benzina da 110 CV della video prova #perchecomprarla. A chi invece fa tanti chilometri raccomandiamo il diesel 1.6 BlueHDi da 100 CV che è già euro 6 e non consuma quasi nulla. Ricordatevi poi che la stessa gamma DS 3 si può avere in configurazione cabrio, perfetta per godersi il sole nella bella stagione o ammirare palazzi e monumenti quando si visita una città d'arte.

Scheda Versione

DS DS 3
Nome
DS 3
Anno
2014 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Citroen , guida all'acquisto


Listino DS DS 3

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.2 VTi 82 CHIC anteriore benzina 82 1.2 5 € 15.800

LISTINO

1.2 VTi 82 SO CHIC anteriore benzina 82 1.2 5 € 16.750

LISTINO

1.4 HDi 70 Fap CHIC anteriore diesel 70 1.4 5 € 17.100

LISTINO

1.4 VTi 95 GPL Airdream CHIC anteriore GPL 91 1.4 5 € 17.850

LISTINO

1.4 e-HDi 70 Fap CMP CHIC anteriore diesel 70 1.4 5 € 17.900

LISTINO

1.4 HDi 70 Fap SO CHIC anteriore diesel 70 1.4 5 € 18.250

LISTINO

1.4 e-HDi 70 Fap CMP SO CHIC anteriore diesel 70 1.4 5 € 19.000

LISTINO

1.6 e-HDi 90 Fap SO CHIC anteriore diesel 92 1.6 5 € 19.550

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top