dalla Home

Attualità

pubblicato il 13 aprile 2015

mytaxi, via al servizio a Milano e i taxi costano la metà

C'è lo sconto del 50% per tutti i clienti. E per ogni amico si guadagnano 15 euro

mytaxi, via al servizio a Milano e i taxi costano la metà
Galleria fotografica - MyTaxi, la app di MercedesGalleria fotografica - MyTaxi, la app di Mercedes
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 1
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 2
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 3
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 4
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 5
  • MyTaxi, la app di Mercedes - anteprima 6

Quanto ad aggressività commerciale sembrano andati a scuola dagli americani di Uber. Eppure sono tedeschi quelli di mytaxi, l’app di ricerca e prenotazione dei taxi via smartphone targata Daimler che debutta in queste ore a Milano con una promozione a dir poco conveniente: chi prenota e paga il taxi attraverso l’applicazione godrà di uno sconto immediato del 50% sulla corsa. L’iniziativa, valida da oggi fino al prossimo 17 maggio per coloro che s’iscrivono al servizio, ha tutte le carte in regola per avere una portata dirompente nella città italiana più incline alla “mobilità condivisa”. Tanto più che è stata lanciata in concomitanza con il Salone del Mobile e a ridosso dell’Expo, due momenti in la domanda di auto pubblica a Milano si prevede fortissima.

L’alternativa smart al radio taxi

L’applicazione mytaxi (di cui vi avevamo anticipato in questo articolo) si scarica gratuitamente da Apple store, Google Play o dal sito web https://it.mytaxi.com, e consente di prenotare e controllare via smartphone la posizione del taxi richiesto, con tanto di orario stimato di arrivo e previsione di costo. Attraverso l’app si possono, inoltre, vedere informazioni sul tassista (la foto e il nome della persona, nonchè il modello di auto) che al termine della corsa potrà, tra l’altro, essere valutato dal cliente in stelline, alla stregua di un albergo o di un ristorante. Il pagamento può avvenire via app, registando la propria carta di credito (anche prepagata), o in contanti. Mentre la ricevuta viene automaticamente spedita al passeggero via e-mail, a conclusione del suo viaggio.

Incentivi per tutti

La fase di lancio della nuova app prevede anche un programma di referral che dovrebbe incentivare il passaparola fra gli utenti. Il meccanismo è molto semplice: ogni iscritto mytaxi che porterà un “amico” otterrà un voucher di 15 euro non appena il nuovo utente userà per la prima volta mytaxi e il nuovo passeggero guadagnerà a sua volta un voucher da 10 euro. Per i tassisti, invece, la piattaforma sarà completamente gratuita fino al prossimo 30 settembre 2015 e non è stato ancora definito il costo del servizio per il periodo successivo. Barbara Covili, General Manager mytaxi Italia, a margine della conferenza stampa di oggi, ha promesso condizioni competitive che nei prossimi mesi dovrebbero essere discusse a tavolino insieme agli stessi tassisti.

mytaxi, abbiamo provato l'app anti Uber che piace ai tassisti

E' arrivata l'app che potrebbe rivoluzionare il modo di prendere un taxi. Ecco come funziona.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , milano , taxi , app , uber


Top