dalla Home

Attualità

pubblicato il 8 aprile 2015

Alfa Romeo, il rilancio passa da Termoli

I nuovi motori a 4 e 6 cilindri a benzina nasceranno nello stabilimento molisano. Azzerata la cassa integrazione

Alfa Romeo, il rilancio passa da Termoli
Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C SpiderGalleria fotografica - Alfa Romeo 4C Spider
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 1
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 2
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 3
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 4
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 5
  • Alfa Romeo 4C Spider - anteprima 6

La tanto annunciata e sempre più attesa rinascita del marchio Alfa Romeo procede spedita nonostante il clima top secret che circonda i nuovi modelli, compresa la famosa "Giulia". Un piccolo tassello si aggiunge oggi al puzzle della nuova Alfa Romeo che già ha indicato nella fabbrica di Cassino la culla del Biscione rinato, con l'annuncio che lo stabilimento di Termoli (CB) produrrà i due nuovi motori a benzina ad alte prestazioni. Sergio Marchionne e Alfredo Altavilla hanno infatti annunciato ai dipendenti che l'impianto molisano è stato scelto per la costruzione del 4 cilindri e del 6 cilindri di derivazione Ferrari lungo una linea produttiva che a regime sarà in grado di sfornare 200.000 motori, ovvero la metà di quelli necessari ai piani Alfa Romeo del 2018.

I primi lavori di allestimento dei nuovi impianti di Termoli sono già iniziati e rientrano in un programma di investimenti di oltre 500 milioni di euro che ha già visto l'installazione inaugurale di una macchina Comau destinata alla lavorazione della testa cilindri. La notizia più importante per i 2.400 lavoratori di Termoli è l'azzeramento della cassa integrazione, oltre all'assunzione di 50 giovani per l'avvio del terzo turno sulle aree dei cambi. Rivolgendosi ai dipendenti Marchionne ha sottolineato come la produzione dei nuovi propulsori Alfa sia stata loro affidata per le capacità tecniche dimostrate in 30 anni di motori FIRE e TwinAir e per il loro essere "simbolo di tutti coloro che lavorano in silenzio e con serietà, di chi alle parole preferisce i fatti, di chi si impegna per risolvere i problemi".

 

Autore:

Tag: Attualità , Alfa Romeo , auto italiane


Top