dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 8 aprile 2015

Rolls-Royce: il SUV inizia i collaudi su strada (e in fuoristrada)

Il muletto è una Phantom II accorciata e le prime fasi di sviluppo saranno dedicate alla trazione integrale

Rolls-Royce: il SUV inizia i collaudi su strada (e in fuoristrada)
Galleria fotografica - Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini Galleria fotografica - Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 1
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 2
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 3
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 4
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 5
  • Rolls-Royce Cullinan, le prime immagini  - anteprima 6

La notizia era stata confermata ufficialmente il 18 febbraio, con buona pace dei puristi appassionati del marchio inglese: Rolls-Royce metterà sul mercato un SUV e anche abbastanza velocemente. Per ora era noto solamente come "Progetto Cullinan", un nome molto particolare visto che è quello del più grande diamante grezzo mai estratto a memoria d'uomo. Un pezzo unico da 612 grammi (3.106,75 carati) dal cui taglio fu possibile, nel 1908, creare 105 diamanti, di cui molti fanno parte dei "Gioielli della Corona". Insomma, l'eccellenza assoluta, quella che dal punto di vista automobilistico è stata sempre appannaggio della Rolls-Royce. Ma, si sa, nel corso della storia anche i nobili dal sangue più blu hanno dovuto scendere a patti con la dura realtà, così ecco che anche la Spirit of Ecstasy dovrà alzarsi di un paio di spanne da terra.

Una Phantom è diventata muletto

La classica statuetta che troneggia dal 1911 sulle vetture britanniche sta per accomodarsi anche sulla calandra di un SUV, di cui oggi sono state diffuse le prime immagini, anche se le sue forme sono un po' bizzarre. Si tratta, infatti, di un muletto basato sulla carrozzeria accorciata di una Phantom, che inizierà il suo percorso di test nei prossimi giorni attraverso le strade della Gran Bretagna. Lo scopo iniziale è quello di collaudare il sistema di trazione integrale e il relativo comparto sospensivo, visto che la Casa britannica mai prima d'ora si era cimentata con le quattro ruote motrici. Le dimensioni del "mulo", come precisato in una nota ufficiale, non si discostano molto da quelli dell'auto che verrà, ma lo stile sarà del tutto diverso.

L'effetto "tappeto volante"

Come ogni Rolls-Royce che si rispetti, anche il nuovo SUV dovrà assicurare l'effetto "tappeto volante", tanto su strada, quanto in fuoristrada e di qui si capisce l'importanza di questi test. Il muletto affronterà percorsi di tutti i tipi, dai pavé del Belgio, ai ciottoli delle strade di campagna, passando per superfici in grado di misurare l'accelerazione verticale del corpo vettura e la risonanza delle sospensioni. L'attenzione al fuoristrada sarà altissima, visto che la Cullinan percorrerà gli stessi chilometri totalizzati su strada anche in offroad. Per quanto riguarda lo spoiler sul bagagliaio... Beh, forse si tratta si semplice humor britannico…

Autore: Alessandro Vai

Tag: Anticipazioni , Rolls-Royce , auto inglesi


Top