dalla Home

Attualità

pubblicato il 2 aprile 2015

Paul Walker, Porsche respinge le accuse sull'incidente

Inviata una lettera alla moglie di Roger Rodas, l'uomo che guidava la Carrera GT

Paul Walker, Porsche respinge le accuse sull'incidente
Galleria fotografica - Paul Walker, immagini dell'incidente mortaleGalleria fotografica - Paul Walker, immagini dell'incidente mortale
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 1
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 2
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 3
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 4
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 5
  • Paul Walker, immagini dell\'incidente mortale - anteprima 6

Fast and Furious 7 esce nelle sale italiane e l’incidente di Paul Walker torna sui giornali. Sembra un drammatico scherzo del destino, ma proprio in questi giorni Porsche ha rotto il silenzio e diramato una nota ufficiale con cui prende le distanze dall’accaduto. Come ricorderete al volante della Carrera GT su cui l’attore che interpretava Brian O'Conner ha perso la vita c’era l’amico Roger Rodas, con cui Walker condivideva una spettacolare collezione di auto (andata poi all’asta). La moglie di Rodas, Kristine, si era rivolta al tribunale indicando la casa costruttrice Porsche come responsabile dell’accaduto perché la Carrera GT presentava dei difetti. In realtà l’ufficio dell’Highway Patrol, la polizia stradale californiana che aveva indagato sul caso, aveva già affermato che tutti i danni subiti dalla vettura erano “da attribuire all’incidente e non ad un precedente problema meccanico”. E adesso Porsche ha detto la sua.

Sia Porsche che Michelin avevano già investigato sull’incidente affermando che non c’erano difetti strutturali. Piuttosto gli pneumatici, che Porsche consiglia di cambiare almeno ogni 4 anni per questo modello, erano vecchi quasi 9 anni ed avrebbero contribuito a perdere il controllo dell’auto. Ad ogni modo, è stato accertato che Rodas viaggiava a circa 150 km/h su una strada dove il limite massimo consentito è di 72 km/h. Così Porsche ha scritto alla Rodas: "La morte è stata causata esclusivamente dalla negligenza nella guida e nelle azioni del signor Rodas, che si è assunto tutti i rischi e pericoli che comporta guidare un'auto come la Porsche Carrera GT, in maniera non consona e sconsiderata”. Il messaggio prosegue ricordando la cattiva manutenzione dell’auto… il riferimento è appunto agli pneumatici.

Paul Walker, VIDEO tributo di Fast and Furious

Il filmato che celebra la storia Brian O'Conner e ha fatto commuovere milioni di fan in tutto il mondo

Autore:

Tag: Attualità , cinema , VIP , auto del cinema , fast and furious , fast-and-furious-5


Top