dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 marzo 2015

Jeremy Clarkson, le 10 cose "da sapere" su di lui

Frasi epiche, episodi imbarazzanti, auto possedute, soldi: le curiosità sul famoso presentatore di Top Gear

Jeremy Clarkson, le 10 cose "da sapere" su di lui
Galleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top GearGalleria fotografica - Jeremy Clarkson a Top Gear
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 1
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 2
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 3
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 4
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 5
  • Jeremy Clarkson a Top Gear - anteprima 6

“Uno per tutti, tutti per uno”, come i moschettieri. Sembra essere questo l’ultimo sviluppo della sospensione di Jeremy Clarkson da Top Gear, il programma TV sulle auto della BBC (che secondo il Daily Mail potrebbe sostituirlo con Stephen Fry): nonostante le richieste della produzione gli altri due componenti del trio, James May e Richard Hammond, non gireranno le ultime puntate della serie senza Clarkson, colpevole di aver tirato un pugno ad un produttore di uno dei programmi più famosi del mondo. Cosa che ha sollevato un polverone, scatenando su internet sia i fan che i “nemici” di Jeremy, un tipo che di certo non le ha mai mandate a dire. Lo sapevate, ad esempio, che da studente fu espulso dalla Repton School - dove era compagno del progettista di Formula 1 Adrian Newey - per cattiva condotta? Beh, dei “segni particolari” di Clarkson si potrebbe scrivere un libro: noi ne abbiamo scelti cinque, mentre in queste ore Clarkson minaccia di denunciare la BBC dopo i commenti che hanno paragonato il sostegno del pubblico alla causa di Jeremy con il supporto che Jimmy Savile (presentatore di programmi TV per bambini) ricevette quando fu accusato di pedofilia.

1. Cos’è “l’effetto Jeremy Clarkson”

Negli anni ‘90 le vendite di jeans Levi’s precipitarono proprio perché portati così spesso dal giornalista inglese: l’associazione di quel tipo di pantaloni con il presentatore di Top Gear fu battezzata “effetto Jeremy Clarkson”, vista negativamente dai clienti 40enni che non si sarebbero più vestiti in denim per non essere visti come “uomini di mezza età”.

2. La guida senza limiti di velocità

Uno come Clarkson non poteva che comprare una casa in un posto così, dove non esistono limiti di velocità e i tanto pubblicamente e ripetutamente odiati autovelox (fra l'altro, Clarkson ha la patente di guida "immacolata", senza detrazione di punti o provvedimenti di sospensione). Parliamo della villa di Jeremy sull’Isola di Man, dove tra l’altro si corre ancora la spettacolare e paurosa gara del TT (Tourist Trophy). Anche in questo caso Clarkson ha fatto parlare di sé, dopo aver recintato una strada pubblica adiacente alla sua proprietà in seguito all’uccisione di quattro pecore da parte di un cane sguinzagliato di proposito. Roba che ha fatto scattare denunce in tribunale e che ha portato a un episodio di vandalismo ai danni della villa da 1,5 milioni di euro.

3. Quanto guadagna

Sempre parlando di soldi, nel 2014 Clarkson ha ricevuto un bonus di oltre 6 milioni e mezzo di euro dalla BBC, che ha portato il suo reddito complessivo annuale a superare gli 11 milioni e mezzo di euro.

4. Quali sono le sue auto

Fra le auto che ha comprato personalmente c’è la Volvo XC90, elogiata proprio in una puntata di Top Gear come auto perfetta per portare i bambini a scuola. Anche il suo amore per la sua Range Rover TDV8 Vogue e la sua Toyota Land Cruiser è dichiarato, così come all’amore è legata la Mercedes 600 Grosser regalatagli dalla seconda moglie per natale. Del suo garage, poi, fanno o hanno fatto parte: Lous Elise 111S, Mercedes SLK 55 AMG, Mercedes CLK 63 AMG Black Series, Mercedes SLS AMG Roadster, BMW M3 CSL, Honda CR-X, Ferrari F355, Aston Martin Virage, Volkswagen Scirocco, Ford Escort RS Cosworth, Lamborghini Gallardo, Alfa GTV6, Ford Focus e Land Rover Defender. Senza dimenticare la Ford GT, anche lei citata in diverse puntate di Top Gear per la sua bellezza e i consumi di benzina.

5. Le sue frasi più famose (almeno alcune...)

Scegliere fra i commenti che Clarkson ha dato (nei suoi articoli o in televisione) alle auto migliori e peggiori che ha guidato è davvero difficile, vista la quantità di frasi disprezzanti, sottili provocazioni o lodi spassionate che Jeremy ha tirato fuori in tutti questi anni di carriera. Fra quelle che vogliamo ricordare c’è sicuramente il suo odio dichiarato per la Porsche911, descritta come un semplice “Maggiolino schiacciato, e come tale disegnata da Hitler”. Non ci è andato troppo leggero nemmeno sulla BMWSerie 1: “Ci ho messo più tempo del solito a scegliere le parole giuste per la conclusione. Che sarebbero… la Serie 1 è una m_ _ _ a”. Descrivendo la Rover 75 ha addirittura citato Winston Churchill: “Mai nella storia dell’umanità qualcosa è stata fatta così male. Da così tante persone”, mentre dopo aver provato la Opel Vectra ha “percepito come se la macchina fosse stata progettata in una pausa caffé, da persone a cui non gliene può fregar di meno di automobili”. D’altro canto, chi non ricorda la prova della Skoda Yeti, che per Clarkson è “molto probabilmente la miglior macchina del mondo”. Sono tante, poi, le Alfa Romeo che ha adorato, ma la Brera l’ha definita come la “Cameron Diaz su ruote”. E in perfetta coerenza con il suo stile dissacrante, ha descritto la Fiat Bravo come “una macchina che fa sesso”. Curiosi di sapere infine il giudizio sulla Bugatti Veyron, che debuttò come l’auto di serie più potente e veloce di sempre? “Un trionfo dell’uomo sulla natura”.

6. I suoi antenati "importanti"

Difficile che qualcuno della famiglia Clarkson sia stato - o diventi - più famoso di Jeremy, eppure uno dei suoi antenati ha inventato un oggetto che tutti conosciamo molto bene. Avete presente quei barattoli per conserve con la cerniera metallica e la guarnizione elastica sul tappo di vetro? Ecco, è un'idea di Caleb Kilner, uno degli avi nell'albero genealogico di Clarkson.

7. Ha distrutto più di 20 auto

Nella sua straordinaria carriera di giornalista di automobile, ha fatto fuori più di 20 macchine, tra cui: Porsche 911, Maserati Biturbo, Austin Allegro, Austin Montego, Hyundai Accent, Lada Riva, Chevrolet Corvette, Morris Marina, Nissan Sunny, Toyota Prius, Toyota Hilux. E lo ha fatto nei modi più svariati, come andare contro un muro, farci cadere sopra un pianoforte, versare dell'acido sulla carrozzeria, lanciarla contro un carroarmato, spararci sopra con un mitragliatore dall'elicottero, lanciarla da una catapulta medioevale.

8. Il record del polo nord

Clarkson è stato il primo, assieme al collega James May, a raggiungere il polo nord guidando un'automobile. Un'esperienza da esploratore moderno, in omaggio alla sua passione per la storia e l'ingegneria, argomenti su cui ha scritto anche dei libri, come Speed and Extreme Machines o I Know You Got Soul. Ha anche ricevuto una laurea honoris causa in ingegneria dalla Brunel University di Londra.

9. La sua giornata tipica

Quando deve scrivere, vuole farlo per tutto il giorno senza essere disturbato, fino a quando non va a dormire. Nemmeno per le riprese video delle puntate di Top Gear. Tuttavia, il tempo necessario per scrivere un articolo non è fisso: "è come un gas", secondo Jeremy,  e cioé riempie lo spazio del contenitore in cui si trova. Grande o piccolo che sia.

10. Quale musica ascolta

I Genesis sono il gruppo musicale preferito da Jeremy Clarkson, che però quando guida forse ascolta più volentieri i Massive Attack. E' un appassionato del genere rock anni '70 e nelle sue playlist ci sono inoltre gruppi come: The Darkness, Meat Loaf, The Cardigans, Ram Jam, Reef, Focus, Yes.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , VIP , top gear


Top