dalla Home

Novità

pubblicato il 7 maggio 2007

Volkswagen Passat BlueMotion

Per consumare e inquinare meno...

Volkswagen Passat BlueMotion
Galleria fotografica - Volkswagen Passat BlueMotionGalleria fotografica - Volkswagen Passat BlueMotion
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 1
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 2
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 3
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 4
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 5
  • Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 6

Dopo la Polo anche la Passat entra a far parte della gamma Volkswagen BlueMotion, ovvero di quelle versioni progettate per avere il minore impatto ecologico possibile in termini di consumi ed emissioni.

La Passat BlueMotion, sia berlina che station wagon Variant, è equipaggiata con il motore 1.9 TDI da 105 cavalli e 250 Nm a cui sono state apportate alcune modifiche per renderlo ancora più efficiente, senza però comprometterne le prestazioni.
Innanzitutto il quattro cilindri è stato dotato di un filtro antiparticolato. Modificando il software della centralina è stato abbassato il regime del minimo da 830 a 730 rpm e sono state ritarate la pressione di sovralimentazione, la tempistica d'iniezione e la quota di ricircolo dei gas di scarico. Il cambio manuale ha ricevuto invece una rapportatura più lunga del 4% per la terza, del 7% per la quarta e del 12% per la quinta marcia.

Anche l'aerodinamica è stata migliorata. Il CX è sceso da 0,280 della versione berlina a 0,273 grazie ad un assetto più basso di 1,5 cm all'anteriore e 8 mm al posteriore, alla carenatura delle tubazioni dell'impianto frenante e ai rivestimenti aerodinamici adottati nel sottoscocca e nei passaruota. In aggiunta sono state chiuse parti della griglia di ventilazione incorporata nel rivestimento del radiatore mentre i pneumatici "Conti Premium Contact" assicurano una minore resistenza al rotolamento perché sono in grado di lavorare ad una pressione di gonfiaggio maggiore rispetto alle normali gomme.

Le prestazioni in termini di accelerazione 0-100 Km/h sono rimaste invariate: 12,1 secondi per la berlina e 12,4 secondi per la Variant, mentre sarebbe è migliarata di 5 Km/h la velocità di punta che raggiunge adesso 193 (190 Km/h la Variant).
I consumi sono scesi dai 5,6 e 5,7 litri nel ciclo combinato delle due versioni a 5,1 e 5,2 litri necessari per percorrere 100 Km, mentre le emissioni di CO2 sono scese da 148 e 151 g/km a 136 e 137 g/km.

Le consegne inizieranno in estate ad un prezzo di 26.175 Euro per la Passat berlina e 27.100 Euro per la Passat Variant.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen , filtro antiparticolato


Top