dalla Home

Mercato

pubblicato il 12 marzo 2015

Volkswagen Group, vendite e guadagni record nel 2014

Il Gruppo continua a crescere nonostante le difficoltà di Russia e Brasile. Skoda più redditizia di Volkswagen

Volkswagen Group, vendite e guadagni record nel 2014
Galleria fotografica - Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014Galleria fotografica - Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 1
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 2
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 3
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 4
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 5
  • Volkswagen Group, presentazione bilancio 2014 - anteprima 6

La congiuntura non è delle più favorevoli: fra mercati emergenti in crisi (Brasile e Russia), volatilità dei cambi valutari (fondamentale per determinare i flussi di merci e denaro da e verso i rispettivi Paesi) e incertezza economica globale, non ci sarebbe molto da stare allegri. In questo quadro, il Gruppo Volkswagen (12 marchi sotto lo stesso tetto, di cui due italiani come Lamborghini e Ducati) è riuscito comunque a raggiungere l'obiettivo preannunciato lo scorso anno di oltre 10 milioni di veicoli prodotti: 10,1 per la precisione, pari a una crescita del 4,2% rispetto al 2013. Un numero impressionante che colloca i tedeschi al secondo posto dietro a Toyota (che però di recente ha dichiarato che il primato in questa classifica non ha importanza). Quanto al fatturato, il Gruppo Volkswagen nel suo complesso ha registrato 202,5 miliardi di euro (+2,8% rispetto al 2013), mentre per quello che riguarda il margine operativo (in parole povere, il guadagno derivante dalla produzione di automobili, prima di interessi e tasse) la cifra è di 12,7 miliardi.

Attenzione, però: se il numero totale della produzione comprende anche i veicoli venduti in Cina (in joint-venture), quello dei margini operativi non rientra nel 12,7 miliardi di cui sopra, bensì nei risultati finanziari. Nel dettaglio dei vari marchi, è interessante notare come sia più redditizia Skoda di Volkswagen, per esempio: a fronte di un fatturato di 11,8 miliardi di euro, il marchio ceco genera 817 milioni di margine operativo (6,9%); VW fa segnare rispettivamente 99,8 miliardi di euro e 2,5 miliardi (2,5%). Si confermano galline dalle uova d'oro Audi, che si attesta a quota 53,8 miliardi - 5,2 miliardi (9,7%); ma soprattutto Porsche, che fa felicissimi i suoi azionisti con un ottimo 17,2 miliardi - 2,7 miliardi (15,7%).

Autore: Adriano Tosi

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top