dalla Home

Motorsport

pubblicato il 10 marzo 2015

Audi R8 LMS, la nuova arma per le classi GT

La nuova R8 è già da corsa, con il V10 da 585 CV e tanta tecnologia, in parte derivata dalla serie

Audi R8 LMS, la nuova arma per le classi GT
Galleria fotografica - Audi R8 LMSGalleria fotografica - Audi R8 LMS
  • Audi R8 LMS - anteprima 1
  • Audi R8 LMS - anteprima 2
  • Audi R8 LMS - anteprima 3
  • Audi R8 LMS - anteprima 4
  • Audi R8 LMS - anteprima 5
  • Audi R8 LMS - anteprima 6

Arriva l'arma di Audi per le classi GT: si chiama Audi R8 LMS e sarà pronta entro la fine del 2015, rispettando le regole FIA per la classe GT3 del prossimo anno. Anticipata al Salone di Ginevra, accanto alla R8 di nuova generazione, la nuova R8 LMS adotta un telaio in lega d’alluminio e CFRP (Carbon Fiber Reinforced Plastic) con gabbia in acciaio, grazie al quale può risparmiare 30 kg di peso solo sulla scocca (252 kg), e aumentare la rigidità torsionale del 39%, con un peso totale che si riduce da 1.250 a 1225 kg. Sviluppata ed assemblata da quattro GmbH, è in parte realizzata con elementi che provengono dalla catena di montaggio di serie, come per esempio il motore 5.2 V10 da 585 CV, che viene poi perfezionato per l'uso in pista: l'intervallo di ricostruzione è fissato a 20.000 km, e dispone della della potenziata centralina elettronica Bosch MS 6.4, che controlla anche trazione e cambio. Del tutto nuove invece le sospensioni racing e la trasmissione a 6 marce elettro-idraulica.

Il fondo della Audi R8 LMS è stato perfezionato: si tratta di un pezzo unico allineato al diffusore posteriore, che permette di diminuire la grandezza dall'alettone posteriore. Lo studio dei flussi ha portato ad avere sfoghi più grandi dietro i parafanghi, più aria per il raffreddamento dei radiatori (+10%) e anche più aria fresca nell'abitacolo, di supporto al pilota. Per la sicurezza, ci sono inediti rinforzi in CFRP davanti e dietro, e il fissaggio del sedile alla scocca con pedali e volante regolabili; questo permette di superare i crash-test di categorie superiori, come quelli LMP della Audi R18 e-tron quattro. A questo si aggiunge l'apertura sul tetto, per accedere all'abitacolo più facilmente in caso di incidente. La nuova Audi R8 LMS sostituisce il modello precedente, nato nel 2009, vincitore di 26 campionati GT3, 23 titoli in gare diverse e 7 vittorie in gare di di 24 ore, con più di 130 veicoli venduti in totale; il nuovo modello debutterà alle 24 Ore del Nürburgring (16-17 maggio) e di Spa (25-26 luglio), mentre sarà ordinabile dai team a partire dalla seconda metà del 2015.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Motorsport , Audi , ginevra


Top