dalla Home

Live

pubblicato il 9 marzo 2015

Toyota Auris, col restyling a caccia di Golf

A Ginevra è tempo di aggiornamenti tecnici ed estetici per la compatta che ha sempre la tedesca nel mirino

Galleria fotografica - Toyota al Salone di Ginevra 2015Galleria fotografica - Toyota al Salone di Ginevra 2015
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 1
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 2
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 3
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 4
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 5
  • Toyota al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 6

L'eterna caccia alla Golf, l'auto più venduta d'Europa, si riaccende con una novità vista al Salone di Ginevra, quella Toyota Auris restyling che fino ad ora ha trovato il successo in Italia soprattutto con la versione Hybrid. Qui in terra elvetica la compatta nipponica affila le sue armi di sfida assottigliando ulteriormente il frontale con una calandra cromata che unisce i sottili gruppi ottici dotati di luci a LED. La stessa tecnica a diodi luminosi accende i fari posteriori divisi fra fiancata e portellone, con quest'ultimo che dà accesso ad un bagagliaio di forma e volumetria immutata, ma sempre ben sfruttabile e morbidamente rivestito.

Quando ci si siede al posto di guida, magari scendendo dall'attuale Auris, si notano subito le bocchette dell'aria laterali di nuovo tipo, la strumentazione rivista e l'inedito sistema Toyota Touch2 con comandi laterali a sfioramento; sembra quasi che la strada indicata dalla Peugeot 308 stia cominciando a fare proseliti. Anche i comandi della climatizzazione sono stati modificati e resi più moderni, sempre però con il piccolo display dalla grafica tipicamente nipponica. L'ausilio al mantenimento corsia, il parcheggio automatico e il dispositivo anticollisione completano il quadro di questo leggero restyling, assieme al nuovo motore 1.2 benzina turbo da 116 CV.

Autore:

Tag: Live , Toyota , auto giapponesi , ginevra


Top