dalla Home

Live

pubblicato il 9 marzo 2015

Salone di Ginevra, Audi prologue anticipa le A6 e A8

Ha forme così schiacciate e dinamiche che riesce persino a mettere un po' in ombra la R8

Galleria fotografica - Audi al Salone di Ginevra 2015Galleria fotografica - Audi al Salone di Ginevra 2015
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 1
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 2
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 3
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 4
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 5
  • Audi al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 6

No, non pensate che dalle parti di Ingolstadt siano cambiati i vertici aziendali: nessuna rivoluzione all'orizzonte, nessun cambio di rotta repentino. La continuità stilistica resterà ancora per un po' di tempo un must dei Quattro Anelli, che però ogni tanto vogliono sentire un po' il polso del pubblico, valutare le reazioni degli addetti ai lavori e dei semplici appasionati a qualche provocazione. Altro obiettivo di questi prototipi è quello di cominciare ad abituare l'occhio a quella che sarà la direzione futura del marchio. Rientra in questo filone la Prologue Avant, che a Ginevra propone qualche idea che ancora deve essere approvata e altre che invece vedremo, magari con qualche modifica, sulle future A6 e A8.

Nel dettaglio, ciò che quasi sicuramente verrà adottato dalle future A6 e A8 sono i proiettori dalla forma ben più tagliente e la mascherina che si allarga molto, lateralmente, fino ad assumere la forma di un esagono (non più accennato come adesso, ma ben definito). Già più arditi – se si pensa a quanto siano compassate tutte le berline di Ingolstadt - i passaruota molto scolpiti sia davanti sia dietro, così come la forma della coda: si tratta pur sempre di un Avant e se è vero che le station wagon Audi non hanno mai avuto portelloni verticali, è anche vero che la Prologue spinge ben più in là il concetto di discesa “anticipata” del tetto verso la coda. In ogni caso, è fuori discussione che la Prologue ha forme così schiacciate e dinamiche che riesce persino a mettere un po' in ombra la R8 che posa al suo fianco.

Autore: Adriano Tosi

Tag: Live , Audi , ginevra


Top