dalla Home

Live

pubblicato il 3 marzo 2015

Salone di Ginevra: Ferrari 488 GTB, un sogno da 210 mila euro

Per lei tutti sono disposti a far la fila. E Marchionne promette: "le Ferrari saranno sempre così straordinarie"

Salone di Ginevra: Ferrari 488 GTB, un sogno da 210 mila euro
Galleria fotografica - Ferrari al Salone di Ginevra 2015Galleria fotografica - Ferrari al Salone di Ginevra 2015
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 1
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 2
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 3
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 4
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 5
  • Ferrari al Salone di Ginevra 2015 - anteprima 6

“Nessuna Casa automobilistica presente qui al Salone di Ginevra sarebbe in grado di costruire un’auto come la 488 GTB”. Sergio Marchionne non ha dubbi quando parla dell’ultima nata del Cavallino che è stata battezzata sullo stand Ferrari con il suo primo bagno di folla. La scena è quella che gli addetti ai lavori sono abituati a vivere in tutti i Saloni in cui viene presentato una nuova Rossa: 10 minuti di attesa per entrare nello stand fra uno spintone e un imprecazione (in tutte le lingue del mondo), ressa di 5 minuti di fila per riuscire ad inquadrare la macchina e centinaia di persone assiepate intorno alla recinzione che delimita lo spazio espositivo. “Solo una Ferrari fa questo effetto” dice Marchionne. E non possiamo dargli torto...

L’obiettivo è quello di mantenere quest’esclusività estrema e per questo il motto della Ferrari dell’era Marchione, è e rimarrà quello di sempre: "produrre 1 macchina in meno di quella che richiede il mercato". Ma la visione è evidentemente meno rigida di quella del suo predecessore. L’ipotesi di arrivare a produrre 10 mila auto nell’anno contro le 8 mila di "imposte" da Montezemolo, non è nei piani attuali, ma non è nemmeno esclusa. A maggior ragione in vista della quotazione in borsa. E’ confermato però che non vedremo mai Ferrari “diverse” che possono cioè snaturare la storia del marchio (leggi a quattro porte o SUV). Al punto che “anche se un cliente ce la richiedesse nell’ambito dei programmi di personalizzazioni con cui abbiamo costruito diverse one-off, risponderemmo no grazie”, ha precisato Nicola Boari, Direttore Marketing Prodotto.

Quanto alla nuova 488 GTB, per lei ci sono già molti clienti in fila anche se nessuno si sbottona con i numeri. E' certo invece che il suo prezzo sarà leggermente superiore a quello della Ferrari 458 Italia, che tante soddisfazioni ha dato alla Casa di Maranello: 210 mila euro circa chiavi in mano. Se ve la potete permettere non sarà quella manciata di euro in più a fare la differenza. Se invece la potete solo sognare, vi rimandiamo a questo articolo, comprensivo di dati tecnici.

Ferrari 488 GTB, la Rossa che fa sognare tutti | Salone di Ginevra 2015

E' una delle supercar più fotografate, ammirate e desiderate del Salone di Ginevra. Proprio come dovrebbe essere ogni nuova Ferrari che si rispetti. Dunque vediamo com'è fatta e che impressione fa (da ferma) questa 488 GTB, erede della berlinetta V8 più efficace della storia di Maranello, la 458 Speciale.

Autore:

Tag: Live , Ferrari , ginevra


Top